» Ad ogni tipo di pelle il suo detergente!

La domanda è: conosciamo in fondo la nostra pelle e la tipologia alla quale appartiene? Facciamo la scelta giusta in tal senso? Io ho iniziato a conoscere la mia quando ha iniziato ad irritarsi a causa dei bagnoschiuma troppo “aggressivi” (vi consiglio di scegliere sempre quello adatto ad un ph NEUTRO). Questo a livello generale, perchè è necessario conoscere il proprio tipo di pelle e, di conseguenza, soddisfare le esigenze che questa presenta. Ad esempio, per pelli sensibili o intolleranti, cioè quelle che hanno un iniziale beneficio con l’acqua ma poi pizzicano, si seccano e si arrossano, più che un bagnoschiuma è suggerito un olio da bagno, non schiumogeno, emolliente e che ripristini l’azione barriera della pelle, dato che il bagnoschiuma contiene agenti schiumogeni che, a contatto con l’acqua, alterano il grado di ph della pelle e nelle pelli sensibili provocano sensazioni di pizzicore, secchezza e irritazione. L’olio, delicatamente, rimuove le impurità anche senza tensioattivi schiumogeni. Chi soffre di pelle secca, invece, lo nota di più in certe parti del corpo, come braccia e gambe: in questi casi è consigliato un bagno doccia idratante, che contiene cioè una parte di crema idratante. Sono prodotti leggermente schiumogeni ma delicati, la cui parte idratante ammorbidisce e non secca la pelle. Nel caso contrario, cioè di pelle con tendenza seborroica, la soluzione è l’uso di un gel detergente. E’ poco schiumogeno e l’azione è delicatamente astringente, così che l’eccesso di lipidi in superficie viene rimosso. Un gesto in più viene considerato lo scrub: non va utilizzato tutti i giorni perchè abbasserebbe troppo la funzione della barriera protettiva della pelle, rendendola sensibile (ci si ricorre massimo due volte a settimana).

Sono suggeriti i prodotti che riportano l’etichetta nickel free, quindi adatti anche a pelli allergiche. Infatti, per tutti i tipi di pelle ma ancor di più per questa, bisogna evitare i petrolati, i parabeni, il nickel, i profumi.

DA EVITARE: prodotti che contengono petrolati. Questi sono oli minerali derivati dalla lavorazione del petrolio, come la paraffina e la vaselina, che alla lunga occludono i pori e non lasciano traspirare la pelle. Attenzione alle etichette dove appaiono spesso come Mineral Oil, Paraffinum liquidum, Petrolatum, Propylene glycol, Isopropyl.

Lascia il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...