» Maschere di bellezza cosmetiche di tutti i tipi e per tutte le esigenze

Ciao bloggerz ❤

L’argomento che voglio trattare oggi è incentrato sulle maschere: non quelle di Carnevale XD e nemmeno quelle fai da te, delle quali più di una volta vi ho postato ricettine semplici e veloci da cui prendere spunto per ridonare un’aspetto fresco e rilassato al nostro povero viso stressato. 

Per tutte le pigrone o per coloro che per mancanza di tempo o per altri motivi non possono realizzare una maschera casalinga, che sia per il viso o per i capelli, ci sono quelle cosmetiche già belle e pronte per l’uso 🙂 sempre previa verifica degli ingredienti funzionali in esse presenti.

Prima di trattare l’argomento in sè e per sè, una breve descrizione:

COSA SONO LE MASCHERE VISO?

Le maschere di bellezza sono cosmetici utilizzati per contrastare alcuni inestetismi cutanei localizzati principalmente sul viso o, meno spesso, in altre parti del corpo. L’applicazione regolare/settimanale di maschere per il viso conferisce alla pelle un aspetto giovanile e fresco. Ogni maschera per il viso viene studiata e perfezionata a lungo in base al tipo di pelle a cui è destinata e alle richieste del cliente. L’efficacia del prodotto è data dalla sapiente associazione dei principi attivi funzionali incorporati nella ricetta: le maschere per il viso possono essere realizzate per idratare, rivitalizzare, tonificare, detossinare, purificare, nutrire, ammorbidire la pelle o quant’altro. Molte donne si appoggiano all’effetto simil-terapeutico di maschere viso anche per camuffare piccoli inestetismi – che, diciamocelo, sono poco graditi anche dagli uomini – come cicatrici lasciate dall’acne o macchie della pelle che imbruttiscono visibilmente l’immagine di una persona.

PERCHE’ UTILIZZARLE?

Le maschere viso sono estremamente apprezzate sia per il loro spiccato effetto intensivo, sia per la (relativa) rapidità d’azione. Una maschera viso ideale deve rispondere ad alcuni requisiti essenziali:

  • Idratare ed ammorbidire in profondità pelli secche, aride e sciupate dall’inarrestabile avanzare del tempo
  • Proteggere la pelle da aggressioni esterne
  • Donare elasticità alla pelle del viso
  • Purificare a fondo la cute
  • Incentivare il microcircolo del viso
  • Favorire la penetrazione delle sostanze funzionali attive incorporate nel veicolo
  • Ricaricare lo splendore della giovinezza del volto

Proprio come alcune creme idratanti/nutrienti di qualità, le maschere viso sono appositamente studiate per ripristinare un alterato equilibrio idrolipidico cutaneo e ristabilire il pH fisiologico, proteggendo la pelle sensibile dagli insulti atmosferici. Quelli appena descritti sono solo alcuni degli innumerevoli effetti positivi promossi dalle maschere di bellezza. Esistono infinite tipologie di maschere viso, ognuna delle quali può essere formulata con una specifica combinazione di ingredienti cosmetici e funzionali: queste preparazioni cosmetiche vengono generalmente personalizzate, in modo da soddisfare appieno le esigenze del cliente.

MODO D’USO

– PRIMA DELL’APPLICAZIONE

Le maschere di bellezza devono essere applicate su pelli accuratamente deterse ed asciutte: ogni rimasuglio di trucco dev’esser perciò rimosso con detergente struccante specifico ed abbondante acqua, possibilmente tiepida.

– DURANTE L’APPLICAZIONE

La maschera va applicata con un pennellino a setole morbide oppure spalmata con i polpastrelli. La maschera deve aderire perfettamente alla pelle del viso, senza risultare troppo irritante o particolarmente appiccicosa. In genere, il prodotto viene applicato a partire dal mento, per coprire poi il collo e tutto il viso fuorché contorno occhi e perimetro delle labbra. Durante il tempo di posa (variabile normalmente dai 15 ai 20 minuti) si consiglia di applicare sugli occhi un batuffolo di cotone imbibito di una lozione decongestionante a base di estratti di camomilla. In alternativa, è possibile sistemare sulle palpebre due fettine di cetriolo, dall’azione sfiammante (il rimedio è particolarmente indicato per contrastare le borse e le occhiaie sotto gli occhi).

– DOPO L’APPLICAZIONE

Trascorso il tempo necessario, la maschera viso va delicatamente rimossa con acqua tiepida. È possibile facilitare la rimozione della massa densa-secca con una spugnetta morbida e con le mani. Per sfruttare al massimo l’effetto benefico della maschera viso, dopo la sua rimozione si consiglia di applicare un generoso strato di crema (nutriente, antirughe, emolliente, antiage ecc.) per mantenere quanto più a lungo la pelle morbida, idratata e luminosa. A tale scopo, la crema all’acido ialuronico si rivela particolarmente adatta per le pelli mature che presentano piccole rughe superficiali. Le creme arricchite di principi attivi naturali ad azione astringente (es. creme antiacne) sono invece consigliate per le pelli impure ed acneiche.

Frequenza d’uso

La frequenza d’applicazione consigliata per le maschere viso varia in base al tipo di pelle, agli ingredienti funzionali presenti nella ricetta ed alle esigenze del cliente. Mentre alcune m

aschere viso (come quelle idratanti ed emollienti) possono essere applicate anche più volte a settimana, altre (specie quelle esfolianti) vanno utilizzate non più di una o due volte al mese.

Fonte: my-personaltrainer.it

Tornando a noi, iniziamo con le classiche – MASCHERE PER IL VISO –

Le maschere per il viso cosmetiche funzionano perchè sono superconcentrate e restano a lungo a contatto con la pelle. Ve ne sono di diversi tipi per rispondere ad ogni esigenza:

  • Prima di una serata – l’ideale è una maschera liftante, che idrata, nutre e distende i tratti e prepara il viso per il trucco. Applicatela sul viso ben pulito e se la vostra pelle si presenta secca potete aggiungere due gocce di un olio a vostra scelta 🙂
  • Quando si ha poco tempo – in questo caso potete applicare quelle maschere viso che agiscono come una qualsiasi crema: si applicano prima di andare a dormire ed agiscono durante la notte ridonando equilibrio e vitalità.
  • Per una pelle irritata – in questo caso è necessario un prodotto ad alta azione idratante e lenitiva. Per rimuovere la maschera è meglio usare dei dischetti di cotone imbevuti di acqua termale calmante.

Ricordate di dosare bene la quantità di prodotto e di applicarlo anche su collo e décolleté.

Passiamo alle non meno utilizzate – MASCHERE PER I CAPELLI –

Queste maschere donano più forza alle chiome che, a causa di vari fattori, si presentano spente o indebolite. Il balsamo andrebbe sempre utilizzato durante ogni shampoo e l’aggiunta della maschera rappresenta quel qualcosa in più.

Con l’elevata quantità di sostanze nutrienti e rigeneranti, es. oli vegetali, estratti di piante, estratti di frutti o proteine, la maschera ripara la fibra e la rafforza nelle zone a maggior rischio rottura, come nella punta.

La frequenza d’uso delle maschere per capelli varia da una volta ogni 15 giorni, nel caso di capelli “normali” o non particolarmente rovinati, oppure applicarle una o due volte a settimana se i capelli sono notevolmente rovinati.

Ovviamente, così come quelle per il viso variano in base alla tipologia di pelle, anche quelle per i capelli dipendono dal tipo e dallo stato di questi: ve ne sono di nutrienti, ristrutturanti, ultra liscianti, per capelli grassi, capelli secchi, colorati.

La maschera va distribuita dalle radici o dalla metà della lunghezza della chioma fino alle punte con un pettine di legno a denti larghi. La si fa agire per il tempo di posa indicato (alcune richiedono 2 minuti, altre 20 e così via). Sciacquate con acqua prima tiepida e poi fredda, per ottenere una capigliatura lucida.

Infine, terminiamo con le – MASCHERE PER LE ZONE DELICATE –

Per questi punti vengono utilizzate le maschere in patch, ovvero maschere monouso in tessuto pronte all’uso e impregnate di sostanze funzionali attive. Sono quelle simili alla carta velina, per intenderci. Queste maschere sono formulate per punti specifici, quindi non vanno usate in altre parti. Se dopo la loro rimozione rimane del prodotto sulla pelle non bisogna risciacquare ma massaggiare fino a completo assorbimento.

Sono pensate per il contorno occhi, per mento e collo e per i talloni: in questi ultimi, vengono rimosse le cellule morte ed eliminati gli ispessimenti.

Non dimentichiamoci delle mani: prima era frequente il “metodo della nonna”, consistente nel mettere la crema apposita sulle mani e coprire queste con dei guantini per tutta la notte. La cosmetica ha modernizzato quest’abitudine realizzando dei guanti imbevuti con una particolare soluzione che diminuisce la macchie.

Vi sono numerose tipologie di maschere, alcune molto economiche ed altre più costose, reperibili nelle erboristerie, farmacie, profumerie e supermercati.

Vi riporto alcuni link di maschere fai da te, impacchi e rimedi casalinghi che vi ho suggerito io tempo fa 🙂

Maschera viso antistress

Vitamine sulla pelle per un’aspetto fresco e luminoso

Ortica ed Olio d’Oliva: trattamento contro il cuoio capelluto grasso e con forfora

La moda del “NO POO”

Amiche dei capelli con l’aiuto delle erbe

Buon sabato a tutte e tutti 💋 😀

Firma2

15 commenti su “» Maschere di bellezza cosmetiche di tutti i tipi e per tutte le esigenze

  1. viaggizuccherini ha detto:

    Ti ho taggata qui 🙂 https://viaggizuccherini.wordpress.com/2015/06/15/summer-tag-2015/#more-386 spero ti faccia piacere!

    Liked by 1 persona

  2. wow voglio i guanti contro gli inestetismi da vecchiaia… ma poi bisogna prevenire o si usano in età avanzata??????
    io maschere non ne faccio mai…. mi concentro maggiormente sulla detersione giornaliera.

    Liked by 1 persona

  3. Aida ha detto:

    Io uso quella dei capelli tutte le volte che faccio lo shampoo, però non uso balsamo. Devo farlo se voglio capelli lunghissimi e sani, e ci riesco. Però ne uso di due tipi, una professionale e l’altra commerciale. Entrambe sono ottime. Ultimamente ne ho fregata una a mi fratello che fa il rappresentate di prodotti per capelli. Ha la particolarità che se hai i capelli tinti, la maschera li rinvigorisce di colore. Non avendo i capelli tinti però ho provato quella per il mio tono e devo dirti che avevo i capelli neri come quelli delle donne indiane… meravigliosi…

    Liked by 1 persona

  4. vitadicasa ha detto:

    Personalmente le uniche maschere che uso sono per i capelli! E’ da tanto che non ne faccio una al viso, ma dovrei ricominciare!

    Liked by 1 persona

  5. viaggizuccherini ha detto:

    Cerco sempre di usare almeno ogni 15 giorni la maschera per i capelli.. ma per il viso non la faccio quasi mai.. ora che ho letto il tuo post però sto pensando di andare a comprarne una anche per il viso 🙂 grazie per i tuoi consigli 🙂

    Liked by 1 persona

Lascia il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...