» Idrolato di Fiori d’Arancio

Buongiorno ragazzuole ❤

E bentornate all’appuntamento mensile della rubrica sugli idrolati 😀 potete cliccarci sopra per venire rimandate all’articolo di approfondimento degli stessi.

L’idrolato del mese di Dicembre è: quello di Fiori d’Arancio bio! 🍊

Idrolato di Fiori d'Arancio bio.jpg

QUALCOSA SUI FIORI D’ARANCIO: PROPRIETA’ ED USI

Se non erro l’argomento non è del tutto nuovo, perchè il mese scorso ho inaugurato la rubrica sugli oli essenziali con quello di arancio amaro e penso d’avervi detto qualcosa anche a proposito dei suoi fiori (link qui). Vi raccomando di non fare confusione tra i due prodotti, ovvero gli idrolati e gli oli essenziali, perchè derivano sì dallo stesso ingrediente ma si ottengono in maniera differente.

I fiori d’arancio hanno cinque petali bianchi immacolati rivestiti di minuscole ghiandole che secernono un soave profumo. L’essenza di fiori d’arancio amaro, conosciuta come neroli, è largamente usata in profumeria.

Proprio per il loro profumo, quando parliamo di fiori d’arancio non possiamo non pensare ai matrimoni e non è un caso visto che i fiorellini di questa pianta vengono spesso utilizzati nei centrotavola in queste ricorrenze. I fiori d’arancio però hanno anche notevoli proprietà terapeutiche.

Da questi fiori, estratti proprio dalla pianta dell’arancio amaro, si ricava un’acqua che a quanto pare ha notevoli poteri calmanti e antispasmodici ed è un toccasana, quindi, per lo stress, per chi patisce gli effetti collaterali dell’ansia e anche e soprattutto per chi soffre d’insonnia.

I fiori d’arancio amaro vengono utilizzati moltissimo in fitoterapia anche per le loro proprietà digestive, stomachiche, febbrifughe e diaforetiche.

Insomma, un ottimo rimedio naturale che agisce efficacemente su più fronti. Per cui l’arancio amato viene utilizzato molto spesso per il trattamento di coliti e dispepsia, per i disturbi del sonno, per il mal di testa ed è anche particolarmente indicato per il trattamento delle infezioni della pelle e dell’apparato urogenitale. Le parti della pianta che vengono più utilizzate sono senza dubbio proprio i fiori, anche se in determinate preparazioni vengono miscelati con le foglie e la scorza del frutto. Essi possono essere usati per preparare infusi da utilizzare come sedativi e calmanti.

Dosi consigliate e controindicazioni

I fiori d’arancio amaro di solito vengono utilizzati sotto forma di estratti secchi per la preparazione di tisane, decotti e infusi: la  dose consigliata per la preparazione degli infusi è pari a 1,5 grammi di fiori per ogni tazza d’acqua. E’ importante non assumerne troppo perché potrebbero anche esserci effetti collaterali, tra cui gli effetti tossici a livello cardiaco.

Inoltre i fiori d’arancio sono assolutamente controindicati in gravidanza e in allattamento. Inoltre i soggetti cardiopatici, diabetici, obesi o ipertesi, prima di assumere tisane e infusi a base di questa pianta, dovrebbero chiedere consiglio al medico.

❅❅❅❅❅❅❅❅❅❅

Sull’idrolato ai fiori d’arancio non si trovano tantissime informazioni in giro, ma basta sapere che tonifica, lenisce, rinfresca e rigenera l’epidermide.

Particolarmente adatto alle pelli secche, è utilizzato anche per le sue proprietà calmanti e distensive sul sistema nervoso.

INCI = Citrus Aurantium Amara Flower Water

COME LO SI OTTIENE = Tramite distillazione in corrente di vapore

PROPRIETÀ = Lenitivo, rinfrescante, rigenerante

MODALITÀ DI UTILIZZO = Può essere utilizzato puro, spruzzato sul viso come tonico dopo la detersionePuò essere incorporato in fase acquosa nella preparazione di creme per pelli sensibili, creme lenitive doposole, lozioni dopobarba, cold-creams, lozioni rinfrescanti senza alcool per bambini.

L’idrolato di fiori d’arancio bio è reperibile nelle erboristerie e negli shop bio online. Eccone alcuni esempi:

idrolato-fior-d'arancio.jpg

LA SAPONARIA – 100 ML
3.50 € – LA SAPONARIA

idrolato-fiori-arancio

MAITREYA – 100 ML
10.40 € – MAITREYA NATURA

idrolato-di-fiori-d-arancio-bio

SO’BIO ETIC – 200 ML
9.50 € – ECOBELLI

❅❅❅❅❅❅❅❅❅❅

Conoscevate questo idrolato? Utilizzate l’arancio in qualche modo? (oltre a mangiarlo ahah)

Il neroli è una fragranza molto piacevole 🙂 quindi altrettanto sarà l’utilizzo di questo idrolato sul viso.

Ci rileggiamo domani con la seconda parte della rubrica e per scambiarci gli auguri di buon anno ☺

Seguitemi anche sui miei social:
GOOGLE+: ALESSIA ILOVECAPELLIRICCI
BLOGLOVIN’: ALESSIA ❤ ILOVECAPELLIRICCI ❤ 
INSTAGRAM: ALESSIA_ILOVECAPELLIRICCI_BLOG

Firma9

*Fonti dalle quali è stato tratto l’articolo*

http://www.donnaclick.it/salute-donna/49871/le-proprieta-terapeutiche-dei-fiori-darancio/

http://www.lasaponaria.it/prodotti/Idrolato-di-fiori-d-arancio.html

4 commenti su “» Idrolato di Fiori d’Arancio

  1. biocometiamo ha detto:

    Amo gli idrolati e questo è uno che voglio provare assolutamente, avendo la pelle del viso sensibile che tende ad arrossare per ogni cavolata ( = cambiamento climatico). L’odore poi, immagino sia paradisiaco. :-*

    Liked by 1 persona

  2. Rossana Rosi ha detto:

    Piacere, sono Rossana del blog joyistheway.blogspot.it
    Mi è piaciuto molto questo articolo, dato che adoro gli idrolati. Tu pensa che in questo periodo sto usando proprio quello ai fiori d’arancio; guarda un po’ che coincidenza. Lo sto apprezzando moltissimo: lo spruzzo al mattino sul viso dopo la pulizia e prima della mia crema da giorno! Uso quello di Akamuti

    Liked by 1 persona

Lascia il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...