» Impieghi alternativi dei prodotti cosmetici inutilizzati o con brutto INCI 💡

💙

L’articolo di oggi sarà d’aiuto a tutte/i coloro che sono in procinto di passare all’utilizzo dei prodotti cosmetici con buon INCI o totalmente ecobio e, chissà, magari convincere un po’ di più anche quelli della serie nun me ne po’ fregar popo de meno di quello che acquisto.

Uno degli sbattimenti maggiori è ritrovarsi a dover buttare praticamente l’intero bagno, con la lacrimuccia che cola silenziosamente al pensiero dei soldini spesi. Ma il discorso non riguarda solo ed esclusivamente i prodotti con cattivo INCI, in quanto possiamo trovarci male anche con un cosmetico green e vorremo evitare di cestinarlo per il discorso di prima.

Infatti, don’t worry and continue to be happy perchè tutti (o quasi) i suddetti prodotti inutilizzati possono essere “riciclati” per usi alternativi: in questo modo potrete continuare ad utilizzarli e terminarli in maniera produttiva per quanto diversa dall’impiego originario.

Molti dei prodotti scartati possono avere una seconda vita sebbene sia meglio seguire sempre dei piccoli accorgimenti. Ricordate che, come ogni cosa, ogni prodotto può comportarsi diversamente sull’oggetto sul quale viene impiegato: effettuate un piccolo test su un pezzetto di esso in modo da scongiurare brutte sorprese che possano portarvi a pensare che forse sarebbe stato meglio cestinarlo per via diretta.

💙

🔵 BAGNOSCHIUMA E DETERGENTI MANI & VISO

Se ne interrompete l’utilizzo perchè si presentano troppo aggressivi potete riciclarli così:

  • Bagnoschiuma/sapone liquido più delicatopotrete addolcirli e provare a ri-utilizzarli allungandoli con dell’olio vegetale a vostra scelta, senza esagerare o, al contrario, non laveranno più. Alcuni esempi: olio di semi di lino, cocco, mais, jojoba, riso, argan, macadamia, semi di arachidi, soia, semi di canapa, germe di grano, semi di girasole, palma, semi di ricino, semi di sesamo, ecc. -.

Se non li usate più per altre motivazioni, invece, impiegateli come:

  • Detersivi per la casa o per superfici;
  • Pulizia degli oggetti in plastica e/o metallo;
  • Detergenti per bucato a mano – i detergenti cosmetici fanno molta schiuma e, se inseriti all’interno, potrebbero danneggiare la lavatrice -;
  • Schiuma depilatoria – per facilitare la depilazione ed evitare piccoli graffi -;
  • Detergenti per il lavaggio dei pennelli;
  • Detersivi per la pulizia dell’auto.

🔵 SHAMPOO

Più o meno si possono seguire le indicazioni riportate per i bagnoschiuma ed i detergenti mani e viso:
  • Shampoo più delicato – se il prodotto risulta aggressivo sulla cute, prima di impiegarlo in altro modo provate ad allungarlo con un po’ d’olio vegetale. Cercate di aggiungerne poco per volta, fino a trovare il giusto equilibrio -;
  • Bagnoschiuma – lo shampoo è pensato per la cute che è sicuramente più delicata del resto del corpo, quindi provate a riciclarlo come detergente per il corpo -;
  • Detergente per il lavaggio dei pennelli;
  • Detergente per gli accessori del bagno – ad esempio spazzole e pettini per i capelli -;
  • Detersivi per la pulizia dell’auto o della moto;
  • Schiuma depilatoria;
  • Pulizia dei contenitori di plastica;
  • Detersivi diluiti per il pavimento.

🔵 BALSAMO CAPELLI

  • Ammorbidente per il bucato in lavatrice – in caso di eccessiva densità diluitelo con un po’ d’acqua -;
  • Crema depilatoria;
  • Pulizia dei mobili – sciolto in acqua -;
  • Impacco pre-shampoo – aggiungendo dell’olio vegetale a piacere o del miele -.

🔵 CREME CORPO, VISO & MANI

  • Lucidare e “nutrire” oggetti in legno e pelle/simil pelle – quando contengono siliconi ma basse o nulle percentuali di oli -;
  • Lucidare borse, cinture, scarpe e pulire lampadari, plafoniere e simili;
  • Pulire le parti in plastica dell’auto o del motorino – ad esempio il cruscotto -;
  • Crema mani o piedi;
  • Crema depilatoria;
  • Crema antimacchia – durante la tinta ai capelli, disponendola lungo l’attaccatura o nelle zone che si vuol evitare di colorare -;
  • Scrub corpo/viso – aggiungendo del bicarbonato, del sale o dello zucchero (anche di canna) -.

🔵 OLI COSMETICI O ALIMENTARI RANCIDI

  • Rimozione della colla delle etichette dai contenitori di vetro.

🔵 OLI CORPO O VISO

Se non si utilizzano perchè contengono paraffina o siliconi, possono essere impiegati come prodotti a risciacquo:

  • Post ceretta – per eliminare i residui, meglio se su gambe e ascelle -;
  • Oli depilatori.

Per usi alternativi al corpo, invece:

  • Rimozione delle etichette dai contenitori di plastica;
  • Oli lubrificanti per attrezzi da giardinaggio/fai da te o per la serratura delle porte;
  • Oli emollienti per oggetti in pelle o in legno;
  • Per lucidare oggetti in metallo;
  • Scrub mani o piedi – aggiungendo le particelle esfolianti -.

🔵 LACCA SPRAY

  • Fissante per le sopracciglia – basta spruzzarne un po’ sul pettinino -.

🔵 GEL/CERA PER CAPELLI

  • Antimacchia nel caso di tinta ai capelli.

🔵 DEODORANTI O PROFUMI SPRAY

  • Deodoranti per vestiti o scarpe – sono efficaci se contengono alcool in formulazione -;
  • Deodoranti per ambienti;
  • Insetticida e repellente – se contiene Triclosan in formulazione (che non va spruzzato addosso nè tantomeno inalato) applicatelo lungo i bordi esterni delle finestre chiuse per tenere lontane formiche, vespe, zanzare, ragni, scarafaggi ecc.

🔵 DENTIFRICIO

  • Pulizia dell’argento per evitare l’ossidazione.

🔵 CRISTALLI LIQUIDI (SILICONI) PER CAPELLI

  • Lucidare oggetti di metallo e legno – badate che alcuni potrebbero lasciare un leggero alone sull’oggetto -.

🔵 TONICO VISO A BASE ALCOLICA

  • Solvente per la pulizia dei pennelli – se privi di siliconi -.

🔵 LATTE DETERGENTE

  • Detergente per le macchie di trucco, inchiostro, colori a cera, tracce di grasso sui tessuti, su pelle/similpelle e superfici varie;
  • Scrub corpo.

💙

Questo dovrebbe essere tutto ragazze 🙂 ricordate di fare sempre una piccola prova per ogni prodotto che intendete impiegare, in modo da valutare il risultato o, viceversa, decidere di buttarlo direttamente perchè non riuscite a trovare un impiego alternativo soddisfacente.

Se già lo fate: quali prodotti riciclate e come li impiegate? Avete proposte che non ho inserito nell’articolo? Lasciatele in un commento 😀

Un bacio e alla prossima 💙

***

25 commenti su “» Impieghi alternativi dei prodotti cosmetici inutilizzati o con brutto INCI 💡

  1. makeupforprincess ha detto:

    Ciao Alessia!!! Grande! Hai la versione mobile!!! Grazie per l’articolo super utipe!! Ps la recensione sulle maschere non la leggo ancora perché è nell’articolo sulle cteme! 😉 bacino

    Liked by 1 persona

  2. Tania MyMakeupPage ha detto:

    Post utilissimo tesoro! Io in effetti ho smaltito molti shampoo e detergenti con ingredienti pessimi proprio utilizzandoli come detergente per pennelli, “schiuma” depilatoria e a volte usandoli appunto anche come sostituti dei detersivi 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Io gli ombretti vecchi li uso per le decorazioni che faccio con il fimo.
    Tipo il dorato se faccio degli angeli, i marroncini per fare l’ombreggiatura delle pagnotte abbrustolite o delle brioches.

    Liked by 1 persona

  4. Francy ha detto:

    Ciao Alessia, complimenti per l’articolo è davvero molto interessante e utile! Alcuni trucchetti li conoscevo già, gli altri li proverò non appena mi si presenta l’occasione. La lacca per fissare le sopracciglia era un’intuizione che avevo già avuto durante l’adolescenza 🙂
    Baci

    Liked by 1 persona

  5. Articolo davvero utile ed interessante!!! 🙂

    Liked by 1 persona

  6. dominella86 ha detto:

    Nutrire il legno con la crema corpo che è stata un flop è troppo utile!!!!!

    Liked by 1 persona

  7. bimbaka83 ha detto:

    Mi hai aperto un mondo!!! Tutto molto utile…grazie!!!:-)

    Liked by 1 persona

  8. Sara fatina ha detto:

    Ti confesso che io abitualmente compro il latte detergente “da supermercato”, (il paradiso della paraffina per intenderci), con lo scopo di usarlo per pulire borse e scarpe… costa sicuramente meno del prodotto specifico per pulire i capi in pelle 🙂

    Liked by 1 persona

  9. Mammu ha detto:

    Bellissimo post, tanti consigli utili 🙂

    Liked by 1 persona

  10. Aida ha detto:

    Si, io uso molto i prodotti in maniera alternativa. Ad esempio il bagnoschiuma per lucidare e imbiancare i sanitari, assieme ad un pò d’alcool per la detersione dei pavimenti. oppure, sempre i bagnoschiuma, è ottimo per lucidare i pavimenti di terrazze e balconi, che sono sempre sporchi e appiccicosi. Da ultimo l’olio per il corpo lo utilizzo per massaggi rassodanti alle cosce e ai glutei: tre volte a settimana, la sera, un massaggio che attivi la microcircolazione per facilitare l’eliminazione della ritenzione idrica e diminuire la cellulite. Il balsamo, come lo shampoo, è ottimo per lavare tessuti come la seta e il raso, lo chiffon e la viscosa. Oltre a mantenere morbido il capo d’abbigliamento, evitano che le fibre delicate si sfilaccino durante il lavaggio. Non conoscevo l’uso della crema corpo come crema depilatoria. Utilizzo la crema subito dopo la depilazione per migliorare la cute, ma per facilitare la depilazione…. non la conoscevo questa cosa qui. L’olio per il corpo si presta bene per levigare le unghie o migliorare l’aspetto dopo aver praticato una manicure fai da te. Oltre a rendere liscia la superficie ammorbidisce le cuticole e lenisce i piccoli tagli provocati dalla manicure. Infine spesse volte uso il bagnoschiuma per il bucato a mano. Molti detersivi, per quanto vengano pubblicizzati come “profumatissimi” in realtà dopo qualche lavaggio perdono la profumazione e, addirittura, spesse volte lasciano i tessuti un pò puzzolenti. Quindi il bagnoschiuma si presta come profumatore e ti dirò che l’essenza sui vestiti dura anche un paio di giorni. Infine il profumo. Ci sono dei profumi che non gradisco molto. Li utilizzo per deodorare l’armadio, la scarpiera o quando posiziono i vestiti nelle scatole al cambio di stagione. Non saranno antitarme, ma lasciano profumata la roba.

    Liked by 2 people

  11. Laura ha detto:

    Baci cara, buona giornata, un abbraccio e grazie dei tuoi consigli, ti leggo ovunque, 😀

    Liked by 1 persona

Lascia il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...