• Cleasing Face Brush – Spazzola per la pulizia del viso ║ Kiko Cosmetics •

Bentrovate care lettrici!

Torniamo a parlare di skincare, nello specifico di strumenti per la pulizia del viso. La prima – nonchè ultima – volta che vi ho parlato di un prodotto del genere è stata in occasione della Konjac Sponge (neutra), anch’essa a marchio Kiko, rivelatasi una delusione personale rispetto al resto del mondo che, al contrario, la adora e la venera. Vi lascio il link della recensione qui.

Altro strumento, ancora più diffuso, è la famigerata spazzola per il viso: la regina di quelle elettroniche è indubbiamente il Clarisonic, bella, efficace ma alquanto costosa. Per fortuna non è unica ed esclusiva dal momento che in commercio se ne trovano di più economiche e dall’analoga efficacia.

Per chi è poverella ma così poverella la cui assenza di dinero non ha limiti – tipo ehm io -, potrebbe accontentarsi delle spazzoline per il viso manuali, senza sottovalutarne l’importanza e l’efficacia. Qualcuna me l’aveva sconsigliata ma, trovando altrettanti pareri positivi sul web, mi sono orientata verso il Cleasing Face Brush di Kiko.

p_20160509_162854

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE

Si tratta di una spazzola dalla forma semi-curva con impugnatura di plastica, dotata di morbide setole sintetiche disposte in maniera circolare, atte a garantire una pulizia ed una detersione del viso totale e profonda. Le setole sintetiche flessibili sono associate a speciali cuscinetti in silicone, posti nella parte interna della spazzola, in modo da eliminare le impurità e massaggiare la pelle, stimolando il microcircolo ed il suo naturale rinnovamento.

collage33

E’ dotata di una sorta di coperchio che funge da comoda base dello strumento, il che rende possibile riporre la spazzola in qualsiasi angolo del bagno ed in perfetto equilibrio.

L’UTILIZZO

Seppur Kiko mi abbia fortemente deluso con la sua Konjac Sponge, ho voluto dargli una seconda chance con il Cleasing Face Brush: il mio primo strumento di pulizia “profonda” del viso. Per cui perdonate la mia inesperienza in questo campo e la mia impossibilità di fare paragoni con altri prodotti.

Kiko reputa l’uso della spazzola adatto sia a detergenti schiumogeni che a detergenti cremosi; il mio attuale detergente è quello schiumogeno di Omia Laboratoires all’Aloe Vera (ve ne parlerò più in là).

collage32

Ecco come procedo io: sciacquo il viso con l’acqua e lo tampono con l’asciugamano, in modo da mantenerlo umido, applico un po’ di detergente sulla pelle e lo inizio a massaggiare per distribuirlo in tutti i punti del viso e per creare una leggera schiumetta. Dopo di ciò, bagno la spazzola – perchè preferisco le setole bagnate piuttosto che asciutte – e inizio a massaggiare e pulire il viso con movimenti circolari un po’ ovunque: fronte, naso, mento, zigomi e guance. Dopo essermi dedicata per qualche minuto alla detersione, elimino tutto con una spugnetta bagnata e risciacquo nuovamente la faccia. Al termine dell’utilizzo, ripulisco le setole sotto l’acqua corrente e lascio asciugare la spazzola riponendola nel supporto.

All’inizio la pelle ha reagito in maniera del tutto prevedibile, ossia col classico sfogo dei brufoletti e delle imperfezioni. Passata questa fase, non ho più avuto problemi di questo tipo: le setoline sono molto morbide e non danno alcun fastidio, assicurano un massaggio non troppo invasivo, garantendo una buona pulizia del viso, eliminando impurità e compagnia bella.

p_20160509_163218

Devo dire di notare la differenza rispetto a quando ricorro soltanto al detergente: la pelle la si percepisce e la si sente pulita in maniera più “precisa” e profonda. Soltanto recentemente, complice il fatto che uso la spazzola ormai da mesi e mesi e, quindi, si avvicina al logoramento, mi sembra di vedere le setole un po’ più “assottigliate” e sciupate; difatti, percepisco un leggero pizzicòre durante l’utilizzo… Un vero e proprio fastidio che mi fa sorgere il dubbio di dover rinnovare la spazzolina (AAA → alla ricerca di una spazzola simile ed economica: si accettano suggerimenti).

In conclusione, a me questa spazzola è piaciuta e la considero uno strumento semplice ma efficace per una buona pulizia del viso: economica, pratica e senza troppe pretese. Ha un prezzo abbordabilissimo – 5.90 € – ed è reperibile in tutti i punti vendita Kiko.

p_20160510_100432

Ragazze mie, spero che questa recensione possa tornarvi utile e suggeritemi un sostituto analogo per il momento in cui dovrò irrimediabilmente sostituire la spazzola attuale.

Vi mando un bacione e spero di pubblicare un nuovo articolo il prima possibile. Buona giornata!

***
Iscrivetevi al blog e seguitemi sui miei social:

Google+: Alessia_ILoveCapelliRicci

Bloglovin’: Alessia ❤ I love capelli ricci ❤

Instagram: alessia_ilovecapelliricci_blog

Facebook: I love capelli ricci & personal care Blog

***

• Maschera viso con Argilla Bianca e Bio Fiore di Malva {Purificante – Effetto Mat} ║ Geomar •

CHE IL CIELO CE NE SCAMPI!

Con questo elogio mi sento di iniziare l’articolo/recensione di oggi. E vi invito ad immaginare la mia faccia che terrò perennemente durante la stesura (tipo questa → 😨).

Chi di voi mi segue su Instagram, si sarà imbattuta in una serie di Instagram Stories in cui vi piombo davanti con la faccia che va a fuoco: dal vivo è stato molto peggio, ve lo assicuro, e la colpa è unicamente del prodotto di cui vi parlo oggi.

In realtà, vista la pessima esperienza da dimenticare, non avrei voluta recensirla sul blog, perchè vi ho potuto effettuare solo mezza applicazione, ma vista la tragedia scaturita, a maggior ragione ritengo opportuno riportare su larga scala la mia esperienza con questo prodotto per sconsigliarla al mondo intero.

E’ giusto che tutte sappiano e che abbiano la possibilità di evitare i peggiori acquisti della propria vita. Serve a questo un blog di recensioni, no?

🌸🌸🌸

Il prodotto infame altro non è che la Maschera viso con Argilla Bianca e Bio Fiore di Malva, dall’ipotetico effetto Purificante e Mat, della Geomar.

P_20160926_215717.jpg

Marchio che non mi va molto a genio, sinceramente, per le seguenti ragioni:

  1. Spaccia il 95% degli ingredienti come naturali e bio e poi, visionando velocemente la formulazione, la maggior parte degli INCI fanno pena.
  2. E’ collocato nella sezione “Bio” del supermercato quando di bio, a mio parere, ha soltanto qualche ingredientuccio, accompagnato da siliconi e petrolati.
  3. La qualità delle materie prime, e di conseguenza del prodotto nel complesso, è veramente bassa.

Di quest’ultimo punto mi ha dato conferma questa maschera viso, anche se nutrivo dubbi quando ho provato e recensito 2 diverse versioni dello stesso prodotto, che trovate a questi link:

• Latte detergente & Acqua micellare occhi e viso *versione bianca*

• Latte detergente & Acqua micellare occhi e viso *versione verde*

Mi dispiace non avere foto nel dettaglio ma, dopo quello che mi ha provocato, ho gettato tutto immediatamente senza pensarci due volte.

🌸🌸🌸

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE

Geomar la descrive in questo modo:

La maschera viso purificante è un trattamento specifico che aiuta ad eliminare dal viso impurità ed eccesso di sebo e a liberare i pori ostruiti in soli 5 minuti. Contiene Argilla Bianca dalle proprietà purificanti e seboequilibranti e Bio Fiore di Malva, astringente e calmante. Particolarmente indicata per pelli grasse e miste. Sconsigliata alle pelli sensibili.

Con questo trattamento, la pelle dovrebbe ritrovare uniformità e luminosità della grana del viso.

La maschera si presenta come una crema color bianco sporco, dalla consistenza e profumo argilloso, accompagnato da leggere note floreali. E’ contenuta in due bustine da 2 dosi ciascuna.

LA MIA ESPERIENZA

Parto dalla premessa di avere acquistato questo prodotto perchè, in generale, avevo sentito e letto cose positive delle maschere per il viso della Geomar; il prezzo era abbordabilissimo e l’unica, ripeto unica, che avesse un buon INCI era proprio questa all’Argilla Bianca e Fiore di Malva.

Dal momento che era formulata per il mio tipo di pelle e che svolgeva delle azioni interessanti, volte ad aiutarmi a purificare e combattere i punti neri e i pori dilatati, ho pensato che cadesse a pennello… La mia rovina.

L’acquistai i primi di Giugno ma, sapendo che l’argilla tende a rimuovere gradualmente l’abbronzatura, decisi di riporla nell’armadietto e di utilizzarla alla fine dell’estate.

A pelle pulita ed asciutta, ho applicato un buono strato di maschera su tutto il viso – capitando anche sul contorno occhi – e in parte sul collo. Già da subito, nemmeno il tempo di completare l’applicazione sulle varie zone, avvertivo un leggero pizzicòre accompagnato da una sensazione di bruciore via via crescente. Fortuna che andava tenuta in posa per 5 minuti, tempo che sembrava non passasse mai.

Il bruciore aumentava e l’argilla si andava seccando sempre più – cosa che NON DEVE MAI ACCADERE -, pietrificandomi la faccia. In attesa dello scadere dell’ultimo minuto, ho cercato di mantenere umida la maschera vaporizzandoci sopra dell’acqua termale.

Ho capito che la situazione stava degenerando e l’ho rimossa immediatamente.

Mi giro verso mia madre che urla « Oddio! E la faccia dov’è! Ti sei ustionataaaa 😱 »… E non aveva tutti i torti: il rossore era notevole, soprattutto considerando lo stacco col collo, e il bruciore nemmeno sto qui a spiegarvelo. Mia madre si è preoccupata soprattutto per le macchie di vitiliggine che ho ai lati della bocca e, non sapendo cosa fare nè cosa applicare sulla pelle, ha chiamato subito la guardia medica.

Mi dispiace avere rimosso le foto che ho postato su IG, ma credetemi sulla parola: la Geomar era da denuncia, soprattutto se mi avesse riportato danni irreparabili alla pelle.

Alla fine, ho risolto col miracoloso ed insostituibile gel d’Aloe Vera: un’abbondante strato su tutto il viso e il collo la sera stessa e già, il giorno dopo, la pelle ha ritrovato il colorito roseo.

Ora, aiutatemi a capire la causa, dal momento che questa maschera sembrava formulata in maniera apparentemente perfetta:

AQUA (WATER), KAOLIN, GLYCERIN, BENTONITE, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, XANTHAN GUM, POLYSORBATE 20, MALVA SYLVESTRIS LEAF EXTRACT, CHAMOMILLA RECUTITA FLOWER EXTRACT, LAVANDULA ANGUSTIFOLIA FLOWER EXTRACT, THYMUS VULGARIS FLOWER/LEAF EXTRACT, MARIS SAL, CITRIC ACID, PARFUM, PHENOXYETHANOL, CAPRYLYL GLYCOL, DECYLENE GLYCOL.

NO PARABENI • SILICONI • COLORANTI • OLI MINERALI • ALLERGENI DEL PROFUMO

L’argilla bianca è posta al 2° posto e, se non erro troppo, dovrebbe essere un pelino ino ino meno aggressiva di quella verde, o comunque si eguaglia ad essa. Non vi è alcool e, tra le prime posizioni, vi sono tutti ingredienti funzionali e abbastanza lenitivi e calmanti, quali la Malva, la Camomilla, la Lavanda e il Timo.

Da dove caspita viene generata cotanta cattiveria? Su una pelle normo/grassa come la mia, tra l’altro, che, con questa maschera, ho capito di averla anche un po’ sensibile.

Per quel che mi riguarda, la Geomar non riceverà più un centesimo da me se non migliora la qualità dei prodotti. Con la pelle del viso non si scherza ragazze, statene alla larga. Capisco che ci sia gente che le elogia e che si ci trova magnificamente, ma qua non si tratta di lamentarsi perchè non ha fatto effetto, per esempio, ma di una vera e propria ustione della pelle già dal primo minuto dall’applicazione.

Cara Geomar: TIE’!

FORMATO 2 x 75 ML // PREZZO 0.99 € // REPERIBILI in tutti i supermercati

🌸🌸🌸

Come sempre, se avete delle osservazioni o delle critiche da fare, siete libere di lasciare un commento all’articolo 😉

Un bacio e al prossimo post 😀

🎀 PARTECIPA AL MIO GIVEAWAY 🎀

***
Iscrivetevi al blog e seguitemi sui miei social:

Google+: Alessia_ILoveCapelliRicci

Bloglovin’: Alessia ❤ I love capelli ricci ❤

Instagram: alessia_ilovecapelliricci_blog

Facebook: I love capelli ricci & personal care Blog

***

💐 Giveaway Primaverile 💐

Ciao pupe 🌷

Penso che sappiate – o quantomeno abbiate ormai capito – che mi piace omaggiarvi di tanto in tanto per ringraziarvi della vostra presenza qui sul blog e del vostro sostegno nei miei confronti.

E’ già passato un anno dalla sua apertura e penso che sia importante essere riconoscenti verso coloro che rendono possibile tutto questo. Ecco perchè sono qui a proporre un terzo giveaway, dedicato agli ormai fedeli followers e a coloro che si sono aggiunti nel tempo ❤

Giveaway3

Ecco di cosa vi omaggio, ve lo mostro a seguire:

∞ Cotton Plus ∼ Solution 2in1: sono dischetti struccanti già internamente imbevuti di latte detergente che si attivano con una goccia d’acqua. I formati disponibili sono due – maxi e mini – di cui il primo adatto allo struccaggio del viso e il secondo adatto per rimuovere il make up occhi. Anche le versione disponibili sono due: una all’Aloe e Carota, più delicata e indicata per rimuovere un trucco leggero, e l’altra all’Olio di Argan e Vitamina E, adatta a rimuovere un trucco più strong. Ve li ho inseriti entrambi nelle rispettive bustine.

E’ un prodotto nuovo che dovreste ormai conoscere un pò tutte perchè numerose blogger hanno avuto modo di provarli e recensirli (me compresa, trovate l’articolo qui): dato che non sono riuscita a finirli tutti, ho pensato di condividere con voi un pò del bottino.

∞ Calypso ∼ “Relaxing Moment” Spugna vegetale con Cotone e Lino: è una spugna corpo realizzata in cellulosa e arricchita con cotone e lino, che la rendono particolarmente morbida e delicata sulla pelle. Il bordo di rinforzo liscio e la porosità a grandi alveoli la rendono funzionale e duratura nel tempo.

∞ Campioncini vari ∼ L’Erbolario & Natùrys: de L’Erbolario vi inserisco dei campioncini di bagnoschiuma profumosi all’Iris, Ortensia e Gelsomino – di quest’ultimo anche un campioncino profumo – e di Natùrys vi lascio un paio di campioncini di creme corpo contro gli inestetismi della cellulite ricevuti dall’azienda, che ho già provato e recensito (qui).

PicsArt_05-16-05.10.36

∞ Omia Laboratoires ∼ Latte detergente alla Mandorla e Malva: struccante ecobiologico idratante fisiologico per viso e occhi a base di olio di Mandorla ed estratto di Malva bio per pelli normali, secche e sensibili.

∞ Omia Laboratoires ∼ Crema viso all’Aloe Vera: crema per il viso ecobiologica consigliata per pelli normali e miste dall’azione idratante, equilibrante e anti-lucidità, utilizzabile sia come crema giorno che come crema notte.

∞ Omia Laboratoires ∼ Scrub viso all’Olio di Argan: esfoliante leggero a base di Olio di Argan dall’effetto illuminante per le pelli normali e miste.

∞ Omia Laboratoires ∼ Olio corpo all’Olio di Argan: olio per il corpo ecobiologico dall’azione elasticizzante e protettiva per le pelli aride e irritabili. Ideale per i massaggi o per nutrire la pelle dopo il bagno o dopo la doccia. Essendo ricco di acido linoleico e vitamina A, protegge la pelle dalle aggressioni esterne neutralizzando i radicali liberi conferendole elasticità e morbidezza.

Tutti i prodotti sono stati acquistati personalmente da me, ad eccezione dei dischetti struccanti ricevuti tramite collaborazione con l’azienda.

Spero che gradiate i prodotti che ho scelto: ho visto un bello stand Omia Laboratoires e, dato che dovevo comprare io, ho pensato di comprare qualcosa anche per voi 🙂 ho cercato di soddisfare un pò le varie tipologie di pelle.

La spedizione sarà a mio carico e l’estrazione avverrà come sempre tramite Random.org, un generatore di numeri che sceglierà, casualmente, quello corrispondente alla vincitrice, o per meglio dire al commento ad essa legato tramite un numero che assegnerò.

Passiamo alle (solite) regole per partecipare:

💐 Essere iscritte al blog – quindi cliccando il tasto “Segui” se sei una blogger sulla piattaforma WordPress o cliccando “Iscriviti” via email se non possiedi un blog – (OBBLIGATORIO)

💐 Seguirmi su BLOGLOVIN’ cliccando qui (FACOLTATIVO)

💐 Seguirmi su GOOGLE+ cliccando qui (FACOLTATIVO)

💐 Seguirmi su INSTAGRAM cliccando qui (FACOLTATIVO)

💐 Lasciare un commento a questo post (OBBLIGATORIO) sicchè possa assegnare a ciascuna di voi un numero. Se mi seguite sui social, anche se molte di voi le conosco, lasciatemi ugualmente i nomi coi quali mi seguite. Se vi iscrivete via email lasciatemi l’indirizzo col quale vi siete iscritte per poter controllare.

💐 Essere maggiorenni (OBBLIGATORIO)

💐 Essere residenti in Italia (OBBLIGATORIO)

Non è un giveaway internazionale ad eccezione delle amiche blogger che mi seguono su WordPress residenti in Europa 😉

Tengo a precisare che i punti obbligatori – in quanto tali – vanno rispettati: se doveste avere problemi di qualsiasi tipo fatemelo sapere. Per quanto riguarda Google+, Bloglovin’ e Instagram, se mi seguite anche lì – in uno, in due o su tutti e tre – vi assegnerò un numero aggiuntivo per ogni social col quale siete mie followers.

Vi ricordo inoltre che mi appunto sempre coloro che si iscrivono al blog, soprattutto in occasione dei giveaway e che al loro termine, eventualmente, si disiscrivono. E’ superfluo dire che è inutile ripresentarsi (sia oggi che in futuro). Verrete annotate ed eventualmente escluse per le prossime volte.

Il giveaway è valido da oggi – 17 Maggio – fino alla mezzanotte del 6 Giugno

Buona fortuna a tutte e ❤ grazie ❤Firma14

• Collaborazione con Bema Cosmetici: se è la prima impressione quella che conta… ║ Campioncini reviews { PART 4 Vanity Routine } •

Salve a tutte 🌻

Anche questa domenica vi faccio compagnia blaterando un pò di Bema Cosmetici. Spostiamo l’attenzione su tre cremine per il viso appartenenti alla linea Natùrys – i cui prodotti sono distribuiti presso Centri Benessere e SPA – e in particolare alla “sottocategoria” Vanity Routine.

P_20160411_150714

Per chi stesse leggendo per la prima volta, vi invito a dare uno sguardo agli articoli precedenti che vi lascio nei link sottostanti:

Parte I – Campioncini misti: Shampoo Purificante per Capelli Grassi {Bema Bio Hair Pro}, BioIgen Detergente Intimo {BioEcoPharma}, Crema Belle Mani Bio {BemaBio}

Parte II – Linea Baby: Crema Protettiva, Crema Fluida “Morbido Velluto”, Bagnoschiuma “Dolci Momenti”, Shampoo “Dolce Bagno”, Shampoo “Soffice Nuvola”

Parte III – Prodotti Anticellulite: Crema per gli inestetismi della cellulite {Bema Bio – Bio corpo}, Crema Tone-Up {Natùrys – Slimming Evolution}, Crema Dren {Natùrys – Slimming Evolution}

La Vanity Routine è composta da prodotti pensati per svolgere azioni ben precise, mirate e differenti a seconda delle esigenze della propria pelle:

  • Pelli delicate
  • Anti-età
  • Purificanti
  • Idratanti
  • Essential

Introduzione terminata, vi auguro buona lettura 🙂

∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞

Natùrys ∼ Vanity Routine • Crema Iperidratante

Immagine3

DESCRIZIONE

Indicata per uno specifico trattamento idratante e rivitalizzante della pelle durante tutto il giorno. Il suo prezioso contenuto di Olio di Vinaccioli, di Avocado e dell’estratto di Aloe, lo rende un prodotto particolarmente indicato per ricostruire il film idrolipidico ostacolando l’evaporazione e mantenendo all’interno della pelle tutta l’idratazione di cui ha bisogno. Protegge e ammorbidisce la pelle in profondità.

Principi Funzionali: Malto, Filodendro, Sandalo, Olio di Vinaccioli, di Avocado ed Aloe

INCI: Aqua/Water, Cetearyl Alcohol, Propylheptyl Caprylate, Cetearyl Glucoside, Glycerin, Dicaprylyl Carbonate, Chamomilla Recutita* (Matricaria) Flower Water, Hamamelis Virginiana* (Witch Hazel) Water, Oryza Sativa (Rice) Germ Oil, Glycine Soja* (Soybean) Oil, Cocoglycerides, Potassium Cetyl Phosphate, Olea Europaea* (Olive) Fruit Oil, Phellodendron Amurense Bark Extract, Aloe Barbadensis* Leaf Extract, Hordeum Distichon (Barley) Extract, Vitis Vinifera* (Grape) Seed Oil, Santalum Album (Sandalwood) Extract, Benzyl Alcohol, Tocopherol, Glyceryl Caprylate, Citric Acid, Kaolin, Dehydroacetic Acid, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Parfum/Fragrance.

*prodotto da agricoltura biologica

🖌 Per riprendere il titolo dell’articolo « se è la prima impressione quella che conta… » quella di questa crema è positivissima! La crema è un’emulsione bianca che non appena la si preleva dal campioncino sembra quasi una pasta, vista la consistenza (come quella all’ossido di zinco, per intenderci), ma scaldandola tra le dita prima di distribuirla in viso si scioglie velocemente, emanando un buonissimo profumino fresco e delicato.

Avvertimento: va spalmata e massaggiata velocemente perchè nemmeno il tempo di entrare a contatto con la pelle che si assorbe e si asciuga – e non è poi così male, vista la fretta che spesso si ha al mattino -.

Ricordatevi che io ho la zona T grassa e questa è una crema dalle proprietà non idratanti ma iperidratanti: il mio primo pensiero è stato di immaginarmela molto corposa e di difficile assorbimento, motivo per cui calcolavo di perdere diversi minuti per massaggiarla per farla penetrare a fondo. Invece si è rivelata sorprendentemente adatta anche per me: non mi ha causato l’eruzione di brufoletti e imperfezioni, non è stata rigettata dalla pelle che è stata mantenuta morbida, asciutta e idratata per tutto il giorno. Consigliatissima!

🌺 Su Bema Boutique – lo shop online dell’azienda – potete acquistare la crema da 50 ml al prezzo di 42.00 € 🌺

Tra i prodotti facenti parte questa linea Idratante, trovate anche il Siero e la Crema Supernutriente.

Natùrys ∼ Vanity Routine • Crema Riparatrice { Pelli Delicate }

P_20160411_151349

DESCRIZIONE

Al Purextract di Semi di Ribes Nero, particolarmente indicata per le pelli sensibili che arrossano facilmente. Ideale per calmare velocemente ed efficacemente ogni forma di irritazione cutanea. Grazie ai Plantosomi di Liquirizia ed Ippocastano rigenera i tessuti della pelle irritata e fragile. Riduce gli effetti negativi causati dagli sbalzi di temperatura, smog e vento.

Principi Funzionali: Ribes Nero, Liquirizia ed Ippocastano

INCI: Aqua/Water, Cetearyl Glucoside, Cetearyl Alcohol, Prophylheptyl Caprylate, Glycerin, Glycine Soja* (Soybean) Oil, Oryza Sativa (Rice) Germ Oil, Dicaprylyl Carbonate, Cocoglycerides, Potassium Cetyl Phosphate, Ribes Nigrum* (Black Currant) Seed Oil, Olea Europaea* (Olive) Fruit Oil, Porphyra Umbilicalis Extract, Sodium Lactate, Aesculus Hippocastanum* (Horse-Chestnut) Fruit Extract, Glycyrrhetinic Acid, Aloe Barbadensis* Leaf Extract, Titanium Dioxide, Phospholipids, Escin, Prunus Amygdalus Dulcis* (Sweet Almond) Oil, Butyrospermum Parkii* (Shea) Butter, Benzyl Alcohol, Tocopherol, Citric Acid, Glyceryl Caprylate, Kaolin, Dehydroacetic Acid, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Parfum/Fragrance.

 *prodotto da agricoltura biologica

Natùrys ∼ Vanity Routine • Crema Desensibilizzante { Pelli Delicate }

DESCRIZIONE

Al Purextract di Semi di Ribes Nero, il Plantosoma di Liquirizia e Ippocastano, l’Olio di Mandorle Dolci, di Oliva, di Vinaccioli e l’estratto di Aloe formano un’efficace schermo protettivo desensibilizzante per lenire, riparare e proteggere le pelli facilmente irritabili. Riduce gli arrossamenti diffusi, integra le funzioni fisiologiche cutanee rendendo la pelle più resistente ai fattori ambientali avversi.

Principi Funzionali: Ribes Nero, Liquirizia, Ippocastano, Olio di Vinaccioli ed Aloe

INCI: Aqua/Water, Cetearyl Alcohol, Dicaprylyl Carbonate, Glycerin, Cetearyl Glucoside,  Glycine Soja* (Soybean) Oil, Oryza Sativa (Rice) Germ Oil,  Cocoglycerides, Potassium Cetyl Phosphate, Olea Europaea* (Olive) Fruit Oil, Vitis Vinifera (Grape) Seed Oil, Butyrospermum Parkii* (Shea) Butter, Ribes Nigrum* (Black Currant) Seed Oil, Prunus Amygdalus Dulcis* (Sweet Almond) Oil, Escin, Glycyrrhetinic Acid, Phospholipids, Aesculus Hippocastanum (Horse-Chestnut) Seed Extract, Aloe Barbadensis* Leaf Extract, Benzyl Alcohol, Glyceryl Caprylate, Tocopherol, Citric Acid, Kaolin, Dehydroacetic Acid, Parfum/Fragrance.

*prodotto da agricoltura biologica

🖌 Anche per questa combo di creme, recensione unica: trattasi di emulsioni bianche dalla consistenza fluida, comune a quella delle altre creme recensite fin’ora. Il profumo è qualcosa di delicatissimo, leggero e molto femminile.

Anche in questo caso, nonostante io non soffra di pelle sensibile – se non per gli arrossamenti o le “macchiette” causate da brufoletti vari – il mio riscontro è più che positivo: entrambe si spalmano senza fatica e si assorbono con altrettanta rapidità. Il viso rimane asciutto, morbido, profumato e luminoso, con una grassa zona T egregiamente tenuta a bada.

🌺 Su Bema Boutique potete acquistare la crema riparatrice da 50 ml al prezzo di 42.00 € e la crema desensibilizzante da 50 ml al prezzo di 50.00 € 🌺

Anche per questa linea, oltre alle creme in questione, è disponibile il Siero Disarrossante.

∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞

Di questi prodotti non ho nulla di cui lamentarmi, anzi tutt’altro: trovo che l’elemento soddisfacente sia l’adattabilità su tipologie di viso diverse da quelle alle quali sono originariamente destinati, svolgendo efficacemente la propria azione senza provocare spiacevoli reazioni. Capisco che i prezzi possano essere limitativi, ma d’altronde si tratta di prodotti ecobio ad uso un pò più professionale.

Per qualsiasi informazione, potete consultare i siti e i social dell’azienda:

Sito ufficiale Bema Cosmetici

Shop online ufficiale Bema Boutique

Facebook • Twitter • Pinterest • Instagram • LinkedIn

Vi auguro una buona domenica e ci rileggiamo al prossimo articolo! 💋

*QUESTI PRODOTTI MI SONO STATI GENTILMENTE OMAGGIATI DALL’AZIENDA IN QUESTIONE. ESSA NON MI HA NÉ OBBLIGATO A PARLARNE POSITIVAMENTE NÉ RETRIBUITO IN ALCUN MODO PER QUESTA RECENSIONE, LA QUALE È IL FRUTTO DELLA MIA PERSONALE ESPERIENZA*
***
Iscrivetevi al blog e seguitemi sui miei social:

Google+: Alessia_ILoveCapelliRicci

Bloglovin’: Alessia ❤ I love capelli ricci ❤

Instagram: alessia_ilovecapelliricci_blog

***Firma14

» [ TAG ] Cambio stagione nell’armadio

1b9301b1b3c11a261f6af8eaefb062c2

Buon dì bellissime 💖

Devo smaltire alcuni tag e il momento migliore è indubbiamente il weekend, quindi abbiate pazienza e sostenetemi 😀

Oggi vorrei sbarazzarmi di questo per il quale sono stata nominata già da un pò da Sara di Le divagazioni di una fatina arancione e Susy di Love, beauty and makeup. Ringrazio e saluto entrambe ☺

Le regole per partecipare sono:

  • Citare l’ideatrice del tag (Opinionista per caso 2 Viola) ciao Viola!
  • Rispondere alle sette domande e, se volete, illustrate le risposte con immagini a piacimento
  • Ringraziare il blog che ci ha taggato
  • Nominare dieci (fashion) blogger

E la disordinata cronica e irrecuperabile iniziò 😀

1. La sera quando torni dal lavoro, cosa fai di solito appena entri a casa: fai cambio dei vestiti e li appoggi in una sedia che hai in camera da letto oppure li metti nel bidone della biancheria sporca?

Che sia benedetta quella povera sedia che giace nella mia stanza XD avete presente quell’immagine ironica che illustra l’infinito spostamento dell’ammasso di vestiti dalla sedia al letto e viceversa? Ecco, quella è la mia gestione tipo (se sono sporchi vanno nella cesta, ovvius).

2. Hai mai litigato con tua madre, convivente o marito perché lasci sempre i vestiti in giro?

AHAHAHAHAHAH ogni sacrosanto giorno e volta in cui mia madre passa davanti la mia stanza (cioè 147258369 volte al giorno).

3. Ti piace l’armadio che hai? Se la risposta è si ci puoi raccontare il motivo.

Si, sono abbastanza soddisfatta del mio armadio. Intanto perchè è nuovo (e finalmente ho la mia anta con specchio incorporato 😍) ma soprattutto perchè è organizzato con i vestiti e i capi di tutte le stagioni. Ergo, ho sempre tutto a disposizione e sottomano e non ho bisogno di fare il tanto temuto cambio stagione 😀

4. Condividi l’armadio con qualcuno? Se la risposta è si, ci puoi dire con quale familiare o convivente?

E’ tutto miooooo e lo spazio non è mai abbastanza in un’armadio femminile (voi capite, giusto?).

5. Quante volte all’anno pulisci l’armadio?

Al massimo un paio di volte insieme a mia mamma. E’ il momento migliore per fare dello sbarazzo.

6. Quando apri l’armadio, qual è il tuo profumo preferito che usi per esso: lavanda, vaniglia o mela verde?

A me andrebbe benissimo senza nessun odore in particolare, è mia madre che ci infila le saponette, le candele o i sacchetti profumati “di nascosto”. Ultimamente io stessa ho riposto due saponette sullo scaffale principale: una è de L’Erbolario della linea Accordo Arancio e l’altra è de L’Occitane al gelsomino e neroli 💖

7. Riesci a tenere sempre in ordine il tuo armadio?

Assolutamente no. Non riesco a tenere in ordine nemmeno la scrivania o la mia testa, perdinci. Non appena io stessa inizio ad uscire pazza per la confusione, torno sulla retta via e inizio a rassettare 😉

In mia discolpa, riporto un’aforisma del celebre Albert Einstein: “Se una scrivania in disordine è segno di una mente disordinata, di cosa sarà segno allora una scrivania vuota?”. Quindi meglio disordinata, no?

Passo la nomina a:

Mamma in makeup

L’Officina di Katia

Mary’s world site

Un’estetista tra i mulini

E voi che ne pensate

Tenebrika beauty

Healthy and Fashion

Vaniglia Vintage

Sara makeup and more

Mi piace un tot!

Lo so che non siete tutte fashion blogger (ma nemmeno io d’altronde) ma se avete piacere siete libere di partecipare ^^

Buon sabato a tutte/i! 💋

***
Iscrivetevi al blog e seguitemi sui miei social:

Google+: Alessia_ILoveCapelliRicci

Bloglovin’: Alessia ❤ I love capelli ricci ❤ 

Instagram: alessia_ilovecapelliricci_blog

***Firma13