🍈 BEAUTY TIPS 🍈 Maschere per il viso a base di FRUTTA 🍉🍊🍋🍌

Un bentrovato a tutte voi❣

Conosciamo tutte l’importanza di una buona skincare per prevenire i segni dell’età e le varie imperfezioni, mantenendo, viceversa, la pelle del nostro viso luminosa, raggiante, curata e idratata il più possibile.

Per fare ciò non bisogna necessariamente spendere capitali in prodotti per il viso, tra cui creme, maschere e detergenti vari, ma possiamo ottenere dei composti semplici, naturali e molto efficaci dilettandoci a casa con ciò di cui già disponiamo.

Per la serie delle ricette di bellezza fai da te, questo mese vi propongo 4 maschere per il viso aventi come ingrediente protagonista un elemento che credo non manchi in nessuna cucina: la frutta.

Non è da sottovalutare l’importanza della frutta e della verdura sia dal punto di vista interno quanto da quello esterno. Mi raccomando però: badate a consumare solo i prodotti di stagione! 😃

🍇🍈🍉🍊🍋

🍌 Maschera per pelli irritate o sensibili:

Questa maschera viso che vi propongo permette di lenire e calmare le irritazioni grazie alla presenza dell’olio di mandorle e degli acidi della frutta, in grado di compattare la pelle rendendola più tonica. Gli ingredienti li trovate nella foto sottostante. Procedete così:

1} Unite tutti gli ingredienti in un frullatore in modo da ottenere un composto denso ed omogeneo.

2} Applicatelo sulla pelle del viso pulita e leggermente umida. Tenetela in posa per 15-20 minuti e risciacquatela con dell’acqua tiepida o fredda.

🍍 Maschera per pelli miste:

Come sapete, la pelle mista è caratterizzata da zone grasse (zona T: fronte, naso e mento) e zone secche (nel resto del viso). L’acqua di rose ha il potere di riequilibrare le diverse zone del viso, regolando allo stesso tempo la produzione di sebo. La rosa ha anche proprietà antibatteriche che agiscono delicatamente contro la formazione dei brufoli. Anche di questa maschera trovate l’occorrente nella foto sottostante; il procedimento è il seguente:

1} Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate bene il composto.

2} Applicatelo sul viso, lasciandolo in posa per 10-15 minuti circa. Risciacquate con acqua tiepida.

Ricetta4.jpg

🍎 Maschera per pelli danneggiate:

Questa è l’ideale per coccolare la pelle danneggiata dal sole durante l’estate. Potete scegliere la frutta che preferite, ma il mio consiglio è di optare per quella col maggior contenuto di acidi… Come le pesche: esse aiutano a rinnovare la pelle, a mantenerla tonica e luminosa, ad attenuare rughe e macchie scure.

1} Ammorbidite le pesche, facendole cucinare in forno per un po’. Schiacciate la polpa e unitela al resto degli ingredienti. Dovreste ottenere un composto denso ed omogeneo.

2} Applicate la maschera in viso e tenetela sù per 10 minuti circa. Al termine rimuovetela con dell’acqua fredda.

🍏 Maschera per pelli spente:

La giusta dose quotidiana di frutta apporta notevoli benefici al nostro corpo, alla pelle e ai capelli; questo sempre grazie agli acidi contenuti in essa. Scegliendo la frutta che più preferite (sbizzarritevi con 3 tipi di frutta differenti) otterrete una maschera in grado di illuminare la pelle spenta e ingrigita, restituendole il suo naturale splendore.

Se non avete una pelle particolarmente problematica o sensibile, potete utilizzare anche solo la frutta; viceversa, è bene accompagnare quest’ultima dal latte in polvere e dall’olio di mandorle dolci che aiutano a tamponare l’effetto, rendendo la maschera ben tollerabile.

1} Frullate la frutta che avete scelto, unendo poi il latte in polvere per rendere morbido il composto.

2} Applicate sul viso uno strato d’olio di mandorle, proseguendo con l’applicazione del resto della maschera.

3} Tenetela in posa per 15-20 minuti e, una volta trascorso tale tempo, rimuovetela con dell’acqua tiepida.

🍐🍑🍒🍓🍇

Pochi ingredienti, pochi passaggi e un grande giovamento per la pelle!

Fatemi sapere se proverete qualcuna di queste maschere o se ne realizzate già di simili a casa 😄

Un bacio e buona domenica!

***
Iscrivetevi al blog e seguitemi sui miei social:

Google+: Alessia_ILoveCapelliRicci

Bloglovin’: Alessia ❤ I love capelli ricci ❤

Instagram: alessia_ilovecapelliricci_blog

***

» La fine delle vacanze: i segreti per il mantenimento prolungato dell’abbronzatura

Buongiorno donzelle 🌺

Ma Agosto ha ingranato la quinta o è impressione mia? L’estate giunge lentamente al termine e Settembre è alle porte. Questo arco di tempo, compreso dal 16 Agosto fino all’inizio del nuovo mese, mi rende malinconica… Chissà perchè.

Depressione a parte, finirà il periodo di andare a mare ma non necessariamente, con le stesse tempistiche, quello della tintarella, prolungabile ancora un po’ grazie ai giusti accorgimenti.

Scopriamo insieme quali sono i trucchi per mantenere una pelle sana ed abbronzata il più a lungo possibile!

🌺

☀ CORRETTA ALIMENTAZIONE E ADEGUATA IDRATAZIONE

Il primo accorgimento importante è quello di curare la propria alimentazione. Così come è importante, prima dell’esposizione, mangiare tanta frutta e verdura, va adoperato lo stesso criterio anche per il dopo, per prolungarla ed evitare inestetiche chiazze e secchezza della pelle. Quindi, insieme al cibo, anche bere molta acqua (2 litri al giorno) ha un ruolo fondamentale per mantenere la pelle elastica e idratata.

Sono da prediligere frutta e verdura di colore giallo-arancio, frutti rossi (antiossidanti e curativi), frutta secca ed olio d’oliva (riserve fondamentali di vitamina B ed E); in generale, scegliete frutti e ortaggi che contengano preziose vitamine, flavonoidi, betacarotene o licopene, come pomodori, peperoni, zucche estive, carote, meloni, albicocche e pesche.

DOCCIA TIEPIDA

E’ sconsigliato il bagno, soprattutto a temperature troppo calde, perchè il contatto prolungato con l’acqua favorisce la desquamazione. Meglio una doccia, possibilmente con acqua tiepida, che aiuta la pelle a rimanere compatta ed elastica, preferendo un olio o gel idratante specifico, rispetto al classico bagnoschiuma, che risulta più aggressivo e tende a favorire il distacco della pelle abbronzata.

☀ TAMPONARE LA PELLE

Uscite dalla doccia, o in generale quando ci si asciuga, cerchiamo di tamponare la pelle piuttosto che sfregarla, per evitare di stressarla troppo ed agevolare la perdita del colorito.

☀ EFFETTUARE SCRUB O GOMMAGE SETTIMANALI

Come ho precisato in questo articolo, contrariamente a quanto si pensi, effettuare uno scrub delicato sul corpo, almeno 1 volta a settimana, è essenziale per il mantenimento dell’abbronzatura. Se notiamo chiazze o principi di disdratazione e desquamazione, effettuiamo un gommage per uniformare il colorito ed evitare l’accentuazione di secchezza e segni delle rughe.

 UTILIZZARE PRODOTTI NUTRIENTI PER IL CORPO

A parte l’idratazione interna tramite l’assunzione d’acqua, è importante applicare quotidianamente una buona crema idratante e, durante il periodo di esposizione, un doposole specifico: l’abbronzatura tende a scolorire perchè gli strati più superficiali dell’epidermide tendono a rinnovarsi eliminando le cellule morte; mantenendo la pelle idratata, si può rallentare questo processo.

☀ EVITARE PRODOTTI A BASE DI ALCOOL

I profumi, d’estate, a causa dell’elevata presenza di alcool al loro interno, rischiano di inaridire la pelle. Ecco perchè è l’ideale dare via libera a prodotti più leggeri come le acque profumatecreme agli oli essenziali, che mantengono inalterata l’idratazione dell’epidermide, e ai freschi idrolati, come quelli ai fiori d’arancio, di lavanda o di rosa.

MEGLIO UTILIZZARE PRODOTTI NATURALI IDRATANTI

Evitando i prodotti acidi, come l’acido glicolico, che rimuovono i pigmenti dalla pelle. Ecco alcuni suggerimenti:

  • OLI come quello di GERME DI GRANO – per la pulizia e l’idratazione del viso, respingendo i possibili segni d’invecchiamento -, di AVOCADO, di JOJOBA, di OLIVA e di CAROTA – favorisce l’idratazione della pelle e stimola/mantiene l’abbronzatura più a lungo -.
  • BURRO DI KARITE’ ∼ Svolgendo un’azione idratante e lenitiva sul corpo e sul viso, prepara la pelle a ricevere nuova abbronzatura e a mantenere quella già ottenuta, donandole immediatamente un aspetto molto più luminoso.
  • ALOE VERA ∼ Un must dell’estate (e non solo), viene soprattutto impiegata come efficace doposole.
  • TE’ NERO e MALLO DI NOCE ∼ Come coloranti naturali in grado di fare apparire l’abbronzatura più luminosa e intensa. Il primo non va assunto, bensì va unito all’acqua del bagno in modo che prepari la pelle a ricevere la tintarella “dall’esterno”, mentre il secondo lo si può utilizzare sotto forma di detergente, per esempio.

☀ AUTOABBRONZANTI

Chi l’ha detto che i cosmetici autoabbronzanti {anche di questo ne ho parlato qui} vanno usati solo quando si desidera un po’ di colorito partendo da zero? Possono essere dei validi alleati se si desidera prolungare la tintarella ancora per un po’, in maniera del tutto sicura, leggera e molto naturale.

☀ PRENDERE UN PO’ DI SOLE 20 MINUTI AL GIORNO

L’Istituto Europeo per la Salute delle Donne assicura che bastano 20 minuti al giorno di esposizione solare per mantenere in azione la melanina, prolungando, quindi, l’abbronzatura. Non bisogna andare necessariamente a mare: basta sfruttare i momenti di vita quotidiana o di tempo libero come un giro in città, una pausa pranzo, una passeggiata al parco, ecc.

☀ EVITARE L’ARIA CONDIZIONATA

Dal momento che l’aria condizionata secca l’ambiente nel quale è presente, di conseguenza tale secchezza agisce anche sulla pelle che, non idratandosi a dovere, tende a perdere anticipatamente il tanto amato colorito.

🌺

Con questi piccoli accorgimenti riuscirete a mantenervi abbronzate ancora un po’ 🙂 ma quante di voi, realmente, preferiscono così e quante, invece, non vedono l’ora di tornare del proprio colore naturale?

Un bacio e alla prossima 🌺

***

Iscrivetevi al blog e seguitemi sui miei social:

Google+: Alessia_ILoveCapelliRicci

Bloglovin’: Alessia ❤ I love capelli ricci ❤ 

Instagram: alessia_ilovecapelliricci_blog

***Firma17

» Alcuni consigli per una pelle sana e capelli forti

Ciao bellezze ❤

Sappiamo tutte che per mantenerci in buona salute, fisica e psichica, il segreto risiede innanzitutto a tavola: alcune buone abitudini ci possono aiutare a prevenire problemi di invecchiamento precoce della pelle e capelli deboli… entrambi punti di forza soprattutto per noi donne! 🙂

Eccovi alcuni consigli di benessere da considerare validi alleati per la nostra delicata cute e preziosa epidermide (la parte superficiale della pelle):

– Consumare proteine

L’epidermide, i capelli e le unghia sono costituite dalla cheratina, a sua volta composta da aminoacidi. Questi ultimi sono contenuti nelle proteine e dunque una loro carenza può portare a capelli deboli con conseguente caduta e unghia fragili che si sfaldano o si spezzano. Assumere quindi proteine è essenziale per prevenire questo stato di cose. Esse sono contenute nella carne bianca e rossa, pesce, uova e latticini, bresaola e prosciutto crudo, soia, tofu e legumi.

– Mangiare del cioccolato

Ci si riferisce solo a quello fondente al 70%. Il cioccolato fondente contiene teobromina che svolge una potente azione antinfiammatoria e antiossidante.

– Concedersi un bicchiere di vino

Maggiormente rosso. Avrete sicuramente sentito dire che “bere un bicchiere di vino rosso al giorno ha numerosi effetti curativi, soprattutto per il cuore”. Infatti il vino contiene molti antiossidanti necessari per la vitalità dei capelli e per la bellezza della pelle. Azione analoga viene svolta dal tè verde e dai centrifugati di frutta.

– Praticare sport e mangiare frutta e verdura

Dappertutto leggo che praticare almeno 30 minuti di esercizio fisico al giorno, minimo 3 volte a settimana, giova notevolmente a tutto l’organismo e in questo caso anche alla pelle e ai capelli. Il tutto da accompagnare con almeno 4 porzioni al giorno di frutta e verdure fresche.

– Limitare lo zucchero

In sè stesso, preso ad esempio nel caffè, e negli alimenti, nei dolci e nelle bevande che lo contengono. Le molecole di zucchero fanno perdere elasticità e compattezza alla pelle. Una buona alternativa sono i prodotti integrali, come cereali e biscotti, che contengono un basso livello glicemico.

– Porre attenzione al glutine e ridurre il lattosio

L’intolleranza al glutine provoca infiammazioni che possono coinvolgere e generare problemi alla pelle e ai capelli. Un’eventuale intolleranza al lattosio comporta acne e dermatiti del viso, delle mani e del cuoio capelluto.

– Optare per la dieta mediterranea

Ce la invidiano in tutto il mondo perchè è la più semplice ma soprattutto la più salutare: ci consente di preservare lo stato di salute esterna ed interna del nostro corpo, riducendo in modo significativo il rischio di malattie anche gravi. E’ bene privilegiare il consumo di cereali, pesce, frutta e verdura e legumi, riducendo l’assunzione di carne e insaccati, utilizzando come condimento principale l’olio d’oliva.

– Variare l’alimentazione

Gli elementi indispensabili per la salute di pelle e capelli sono il ferro, il rame, il silicio, il selenio, gli acidi grassi, i polifenoli, le vitamine (non per nulla li troviamo in molti integratori). Molte di queste sostanze sono contenute nei frutti rossimirtilli, ribes, fragole e lamponi – e in alcune verdurebroccoli, cavolfiori, basilico, spinaci -.

– Assumere integratori

Possono rivelarsi necessari quando si svolge uno stile di vita che non ci permette di curare l’alimentazione o quando si soffre di determinate patologie che costringono a limitare l’assunzione di certi cibi. Altri tipi di integratori servono all’organismo per curare molte malattie di pelle e capelli, quindi si presentano come un rimedio molto efficace. Il tutto sotto prescrizione o osservazione da parte del medico.

Sono cose che leggiamo e sentiamo ovunque oggigiorno 🙂 l’importante è la costanza con la quale si seguono e si mettono in pratica queste semplici regole.

Spero che questo post vi sia risultato utile 😀 io vi saluto, vi bacio e vi rimando alla prossima 💋

Firma2

» Vitamine sulla pelle per un’aspetto fresco e luminoso

Buongiorno bellezze 💙

Avrete notato che ho cambiato il tema del blog; ebbene si, perchè mi piace effettuarci periodicamente dei cambiamenti 🙂

Detto ciò, l’estate si avvicina sempre più 😀 ed io mangio più verdura (come sempre d’altronde) ma soprattutto più frutta 😛 a chi non piace la frutta estiva?! Se anche voi consumate frutta e verdura e ottenete degli scarti dopo averli cucinati, avanzati da centrifugati o da spremute, allora perchè non riutilizzarli per fare degli impacchi rivitalizzanti sulla pelle? Difatti il calore, la crema, le vitamine contenute negli scarti e la stimolazione meccanica aiutano a riacquistare un bel colorito e a rendere la pelle più fresca. Se siete interessate, allora continuate a leggere quest’articolo tratto dal programma Detto Fatto.

Per poter riutilizzare gli scarti, basta metterli all’interno di una garza medica e chiuderla con un filo. Prima di utilizzarli metteteli nel forno a microonde per qualche secondo per intiepidirli e poi usateli per massaggiare il viso.

– PROCEDIMENTO –

  1. Applicate una crema idratante su viso, collo e décolleté.
  2. Dopo aver intiepidito i sacchettini, picchiettateli su queste zone per abituare la pelle al calore.
  3. Eseguite un movimento “verticale”, dal basso verso l’alto, nella zona décolleté e collo. Allo stesso modo massaggiate guance e zigomi.
  4. Sulla zona frontale, invece, eseguite un movimento rapido a zig zag. Massaggiare il contorno occhi con un movimento circolare.
  5. Passate quindi al mento eseguendo un movimento “a raviolo”, passando rapidamente da sotto la mandibola alla parte bassa delle guance.
  6. Chiudete il ciclo di massaggi con dei movimenti circolari su tutto il viso, collo e décolleté.

Ogni massaggio dovrà durare 3-5 minuti. Se avete la pelle molto secca, unite al contenuto un cucchiaio di olio di mandorla e uno di miele.

Se volete intensificare il massaggio, preparate anche dei cubetti di ghiaccio con i centrifugati di verdura: dopo il massaggio con i sacchettini, passate sul viso i cubetti di ghiaccio per decongestionare la pelle stressata dallo sfregamento dei sacchettini e dal caldo. Il contrasto tra caldo e freddo aiuterà la pelle a divenire più tonica e bella.

Ricordate sempre di provare una piccola quantità di prodotto sul dorso della mano per evitare il rischio di allergie o intolleranze a qualcuno dei componenti.

Se qualcuna di voi proverà questo massaggio fatemi sapere com’è andata 🙂

Buon sabato 💋

Firma2