• Review ☀ solari 2015 ☀ •

Buon dì pupette 💖

All’inizio di Giugno ho pubblicato il post “I miei solari per l’estate 2o15” in cui vi ho mostrato quali sarebbero stati i prodotti che avrei utilizzato quest’estate per godermi il mare ma proteggendomi dal sole. Vi ho detto che vi avrei fatto la recensione a fine stagione e quindi eccola qui!

Ecco quali sono stati i fortunati scelti da me:

PicsArt_1433326355014

Crema solare fluida – SPF 20 – Bjobj

Olio solare abbronzante – Omia Laboratoires

Aloe gel doposole rinfrescante – Hawaiian Tropic

Olio corpo & capelli – Macadamia e Karitè – l’Erboristica di Athena’s

Ve li avevo abbastanza dettagliatamente presentati nell’apposito post, il cui link è riportato sopra, e quindi cercherò di limitarmi ad esprimere le mie opinioni su ciascuno di essi.

Vi anticipo felicemente una cosa: mi ci sono trovata divinamente e mi hanno lasciata totalmente soddisfatta! 😀


Crema fluida solare – SPF 20 media     ⇝ Bjobj ⇜

PicsArt_1433178727697 2015-06-01 19.06.29

Partendo dal presupposto che ho una carnagione già di per sè scuretta, che prende colorito in fretta senza subire scottature, ho optato per un SPF (fattore di protezione) 20. Questa è la prima crema solare 100% ecobio che provo in vita mia e non mi ha delusa per niente. La Bjobj ve l’ho ampiamente introdotta nel post di presentazione dei solari a Giugno (cliccate sempre sopra per vedere).

Questa crema solare idrata e protegge efficacemente la pelle contro scottature e invecchiamento cutaneo precoce favorendo al contempo un’abbronzatura dorata. Contiene filtro minerale e oli di Cocco, Argan, Jojoba, Lino dalle proprietà emollienti e nutrienti, il prezioso olio di Karanja che protegge naturalmente la pelle dai raggi solari e dall’invecchiamento, l’estratto di Carotache idrata la pelle e favorisce l’abbronzatura, vitamina E, Gamma Orizanolo e Bisabolo. E’ composta da filtro solare minerale naturale che agisce proteggendo dai raggi UVA e UVB: dall’INCI potete notare di come siano presenti i due filtri fisici zinc oxide e titanium dioxide. Non contiene coloranti, filtri chimici di sintesi, parabeni.

I solari ecobio non sono molto preferiti da coloro che sono fedeli a quelli più industriali e da supermercato. Il motivo è essenzialmente da ricercare nella loro consistenza. Vengono spesso definiti come “pastoni inspalmabili”: ciò dipende proprio dal fatto che vengono realizzati con ingredienti naturali, ma se la stesura è resa impossibile non li compro nemmeno io! Ma su internet ho letto tutte recensioni positive su questo della Bjobj e quindi l’ho acquistato. Color giallognolo, ecco la consistenza

P_20150903_153139

Quando la versate è molto liquida, col rischio che vi scappi qua e là. E bisogna dire che la forma della confezione non aiuta perchè quando la girate per far fuoriuscire la crema ne scappa sempre un pò di più. Ma una volta stesa e spalmata “si compatta”

P_20150903_153238

Allora: non è semplicissima da spalmare perchè si rivela un mezzo pastoncino. Bisogna stenderla e farla assorbire per bene e in questo modo non rimane nessuna traccia di bianco (per fare questo consiglio applicazioni in piccole dosi). E l’odore, come vi avevo già detto, non lo ritengo dei migliori: all’inizio la ritenevo una sorta di puzzetta alla quale, poi, ho fatto l’abitudine (anche se la madre del mio ragazzo la trovava buona… opinione soggettiva).

Ma nonostante queste peccucce, l’ho ugualmente adorata. Perchè?

  • Partiamo dal fatto che dura una vita addosso, io non ho trovato motivo per riapplicarla ogni 2-3 ore. Restava anche in seguito ai diversi bagni (senza mai riaffiorare sulla pelle) e una volta tornata a casa, sotto la doccia, continuavo a sentirla di sopra… infatti necessariamente utilizzavo la spugna col bagnoschiuma, in modo da rimuovere correttamente ogni traccia di crema.
  • Mi ha protetta alla perfezione, mai cenni o segnali di scottatura. Di conseguenza, non mi ha fatto spellare 💖_💖 solo per questo la comprerei ogni anno. Di solito, con tutte le creme solari comprate fin’ora, dopo qualche giorno puntualmente iniziava a screpolarsi la pelle con spellatura finale (vedasi l’anno scorso col solare della L’Oreal). Per farvi capire, quel testone del mio ragazzo non ha mai usato una goccia di protezione e, ovviamente, si è bruciato… gli ho passato questa crema sulle spalle ed è riuscito a stare sotto il sole senza avvertire bruciore.
  • Altro elemento fondamentale: mi ha favorito una bella abbronzatura. Non è vero che con la protezione non ci si abbronza, semplicemente lo si fa proteggendosi a dovere: io non ho mai creduto a quest’affermazione perchè ogni qualvolta, a inizio stagione, applicavo la protezione restavo sempre bianca -_- . Quest’anno invece no: non solo ho preso un bel colorito gradualmente, senza rossori e scottature, ma ho pensato che fosse proprio la crema a favorirmelo. Inoltre lascia la pelle molto morbida.

Pienamente soddisfatta. Se anche voi siete curiose/i e non siete bacchettoni potete chiudere un’occhio sui difetti e provarla l’anno prossimo 🙂

CONFEZIONE: 125 ml

PREZZO: 16.90 €

REPERIBILE: supermercati Naturasì


Olio solare abbronzante – no filtri solari     ⇝ Omia Laboratoires ⇜

PicsArt_1433326375652 2015-06-03 12.13.22

Altro prodotto ecobio, valido ed interessante, firmato Omia Laboratoires. Da fedele utilizzatrice d’olio Johnson, che da quest’anno ho totalmente accantonato, mi sono buttata su un prodotto un pò meno schifoso che svolgesse la stessa funzione: garantirmi un incremento dell’abbronzatura. Lo so che bene non fa, perchè non contiene filtri solari, però ne applico sempre un pò quando il sole non è molto forte. Il profumo è quello buonissimo dell’Argan e la confezione la trovo molto pratica, con l’erogatore spray.

Nessuna osservazione particolare da fare. Permette di abbronzarsi più in fretta donando morbidezza alla pelle.

CONFEZIONE: 200 ml

PREZZO: 10 €

REPERIBILE: nei maggiori supermercati


After Sun – Aloe Gel Doposole Rinfrescante     ⇝ Hawaiian Tropic ⇜

PicsArt_1433178648457 2015-06-01 19.07.35

Questo è il gel doposole a base di aloe della Hawaiian Tropic. La confezione è in plastica trasparente con tappo a scatto che ho trovato comoda. Come consistenza è un gel a tutti gli effetti, di un bel verde acceso

P_20150903_152913

Ha un piacevolissimo profumino fresco e leggermente balsamico 🙂 è molto morbido e si stende abbastanza bene su tutto il corpo

PERDONATEMI! Ne ho messo troppo, ops!

PERDONATEMI! Ne ho messo troppo, ops!

Effettivamente è vero che rinfresca la pelle, un buon toccasana dopo la doccia al termine dell’esposizione al sole. Ho potuto constatare il potere lenitivo dell’aloe presente: infatti c’è stata una mattina in cui mi è spuntata una reazione allergica sulle gambe, una sorta di dermatite (alle volte, in base al caldo e al sole forte, mi capita) con pallini rossi su tutte le cosce, e una volta tornata a casa, dopo la doccia, ho applicato questo gel doposole che me l’ha fatta sparire 😀

Mi ha aiutata molto anche sulla questione spellatura: di solito, per evitare questo fenomeno che odio con tutto il cuore, mi cospargo di crema doposole nella speranza che nutra la pelle evitandone la spellatura. Con questo gel neanche il minimo accenno! ✌

La cosa che mi è piaciuta meno è la resa appiccicaticcia qualora si iniziasse a sudare… col caldo umido che ha fatto da me sudavo anche sotto la doccia e se, al termine di questa, applicavo il gel e dopo iniziavo ad avere forte caldo… apriti cielo! Diventavo tutta appiccicosa, tant’è che mi davo fastidio da sola… soprattutto sulle braccia. Infatti ci sono state volte in cui non mettevo nulla sul corpo per evitare di innervosirmi alla minima goccia di sudore.

CONFEZIONE: 200 ml

PREZZO: 11 € circa

REPERIBILE: nei maggiori supermercati


L’olio per i capelli dell’Erboristica di Athena’s non l’ho completamente toccato… lo so, sono pessima. Ma, che ci crediate o no, non ho mai bagnato i capelli e quindi non ho avuto modo di testarlo. Dato che ce l’ho e che lo si può utilizzare anche sul corpo lo indirizzerò presto a quest’uso 😀


Invece vi segnalo quest’altra crema solare che mi è stata prescritta dal medico per proteggere le macchie in viso (dato che soffro di vitiligine): Anthelios XL de La Roche-Posay

P_20150903_153437

Dell’inci nemmeno ve ne parlo perchè viene da piangere XD ma me l’ha prescritta il medico e quindi ingoio il rospo. Per chi soffre di vitiligine o altri problemi di pelle è necessario proteggere le zone interessate con una qualsiasi crema (che sia un solare o una semplice crema da giorno) basta che sia comprensiva di filtri solari.

Questa in questione è la protezione massima, la 50+. Più che una crema è un bellissimo fluido colorato, come vedrete dalla foto, di color cioccolato: l’ho scelto appositamente in quanto il fluido ha una consistenza leggerissima e, dato che siamo in estate, coprire le macchie con un pò di colore non guasta.

P_20150903_153312

P_20150903_153333

Resistente all’acqua. SENZA PROFUMO E SENZA PARABENI.

Come si intravede la confezione è particolare: il beccuccio non è molto pratico però, perchè quando vado a versare il prodotto trasborda dai lati 😦

Una volta applicato e massaggiato fino a completo assorbimento, il colore non permane a lungo, contrariamente alla durata che la trovo abbastanza buona, anche se è sempre consigliata la riapplicazione ogni 2 ore.

Sono disponibili anche altre tipologie oltre al fluido, che però non ricordo bene (forse crema o spray, boh!). Io comunque vi consiglio questo perchè è leggerissimo, si assorbe bene ed è come non averlo addosso.

CONFEZIONE: 50 ml

PREZZO: 14/15 € circa

REPERIBILE: in farmacia

Tranquille, ho finito! 🙂 spero di non avervi annoiato troppo e di avervi solleticato un pò di curiosità per l’anno prossimo! Per qualsiasi domanda sarò felice di rispondervi 😀

Vi abbracciooo e vi sbaciucchio tutte 💋 😀 alla prossima!

Firma 5

• I miei solari per l’estate 2o15 ☀😎 •

Salve a tutte bellezze 💜

Siamo ufficialmente a Giugno 😀 ma qui da me il tempo non è totalmente convinto di mandarci a mare, dato che si sono alternate temperature calde a cieli parzialmente nuvolosi e venticelli freschi… Oggi la situazione sembra più stabile 🙂 io comunque ho pronti i miei FANTASTICI 4 (spero si riveleranno tali) che mi accompagneranno quest’estate dopo un luuungo ed attento esame tra gli espositori del supermercato XD ve li mostro:

PicsArt_1433326355014

Rispettivamente:

Crema solare fluida – SPF 20 – Bjobj

Olio solare abbronzante – Omia

Aloe gel doposole rinfrescante – Hawaiian Tropic

Olio corpo & capelli – Macadamia e Karitè – l’Erboristica di Athena’s

Vi chiederete perchè ho 4 prodotti di marche totalmente diverse…? Perchè ho fatto una selezione tra tutti i solari, spray, oli e doposole presenti all’Auchan (mi sono recata solo là, qui da me è uno dei supermercati più assortiti e mi seccava iniziare a girovagare a destra e a manca). Tutte le formulazioni dei prodotti contengono petrolati, parabeni, siliconi, PEG e quant’altro e dato che ormai so quanto fanno male non riesco a chiudere un occhio sulla faccenda (perdonatemi se sono ripetitiva). Ma con grande stupore ho potuto constatare di come una maggiore concentrazione di schifezze riguardi gli oli e le acque abbronzanti (e data la funzione del prodotto ancora ancora immaginavo che ci fossero) ma soprattutto nelle creme doposole: proprio quelle che devono nutrire e teoricamente riequilibrare la nostra pelle dopo una più o meno lunga esposizione ai raggi solari.

In questo post vi mostro brevemente i prodotti che ho acquistato e ve li recensirò alla fine della stagione estiva 🙂 per consigliarveli o meno l’anno prossimo. Li riporto nell’ordine col quale li ho acquistati:

After Sun – Aloe Gel Doposole Rinfrescante     ⇝ Hawaiian Tropic ⇜

PicsArt_1433178648457 

INCI

Aqua, Glycerin, Polysorbate 20, Carbomer, Caprylyl Glycol, Allantoin, Sodium Hydroxyde, Panthenol, Chamomilla Recutita Flower Extract, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Aleurites Moluccana Seed Extract, Carica Papaya Fruit Extract, Colocasia Antiquorum Root Extract, Mangifera Indica Fruit Extract, Passiflora Incarnata Fruit Extract, Plumeria Acutifolia Flower Extract, Psidium Guajava Fruit Extract, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Tocopheryl Acetate, Phenoxyethanol, Sorbic Acid, Parfum, Hexyl Cinnamal, Linalool, Benzyl Salicylate, CI 19140, CI 42090.

Penso che il punto forte di questa marca sia il packaging di tutti i prodotti solari, lo trovo originale e molto carino 🙂 , e personalmente a me piace molto anche il nome perchè mi ricorda le omonime isole, e quindi mi rimanda alle acque cristalline e alle spiagge esotiche tipiche di quei posti 😍. Devo ammettere che è una marca che non ho provato mai: ho dato un’occhiata ai solari e all’olio abbronzante ma, data la composizione, li ho posati.

Questo gel doposole a base di aloe, invece, non mi è sembrato malaccio: visivamente la consistenza è proprio quella di un gel, di colore verde, dall’odore fresco e leggermente balsamico. Mi piace il fatto che vi siano numerosi estratti di frutti e piante. Sulla confezione c’è scritto che questa formula a base di vitamina e, aloe e piante esotiche, lascia sulla pelle una gradevole sensazione di freschezza (che dal profumo si evince molto). Che dire, vedremo che sensazioni mi darà dopo le applicazioni 🙂

Il contenuto è di 200 ml e il prezzo è di 11 € circa


Olio corpo & capelli – Macadamia e Karitè     ⇝ l’Erboristica di Athena’s ⇜

PicsArt_1433178697936

INCI

MACADAMIA TERNIFOLIA SEED OIL, PARFUM [FRAGRANCE], BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA BUTTER), TOCOPHEROL, LINALOOL, COUMARIN, LIMONENE, HEXYL CINNAMAL, BENZYL SALICYLATE, BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL, CITRAL, CITRONELLOL, EUGENOL, ISOEUGENOL.

Olio vegetale di Macadamia e Karitè. Contiene Acido Palmitoleico che agisce come antiossidante e nutriente, conferendo alla pelle un aspetto radioso. Rapido assorbimento. Perfetto anche per capelli per una chioma riparata e morbida.

Prodotto vegano privo di: parabeni, siliconi, coloranti, derivati petrolchimici.

Per chi non la conoscesse

l‘Erboristica di Athena’s è una linea cosmetica naturale ecosostenibile per il trattamento di viso, corpo e capelli. I valori ed i principi sui quali si fonda sono:

  • estrema sensibilità verso l’ambiente
  • profonda etica animalista
  • rispetto del territorio e delle sue risorse

Tutte le sue linee condividono l’impegno verso l’ambiente, utilizzando solo imballi riciclabili ad alta biodegradabilità e cartoni da carta riciclata, al fine di contribuire al rispetto dello stesso e garantendo un basso impatto ambientale. I suoi prodotti sono: dermatologicamente testati, a impatto zero, testati al nickel – cromo e cobalto, non contengono materie prime di origine animale nè ottenute dal loro sfruttamento.

Ho dato un’occhiata ai solari sul loro sito ma dato che contengono siliconi ho preferito evitare.

Cercavo l’olio da applicare sui capelli sia come protezione che come nutrimento dall’azione del raggi solari ed ho trovato questo al reparto bio del supermercato: è la prima volta che proverò un prodotto di questa marca e spero che svolgerà l’azione che promette, idratante e restitutiva, nonostante sia un olio che non appartiene alla categoria dei solari. La fragranza è vanigliata e ambrata – è riportato sulla boccetta – e annusando il profumo è davvero molto buono. Nella descrizione si riporta l’assenza di parabeni, siliconi e compagnia bella e il tutto torna verificando la composizione.

Il prodotto è di 125 ml al prezzo di 5,90 €


Olio solare abbronzante – no filtri solari     ⇝ Omia ⇜

PicsArt_1433326375652

INCI

Brassica Campestris Seed Oil**, Glycine Soja Oil*, Caprylic/Capric Triglyceride**, Dicaprylyl Ether**, Sesamum Indicum Seed Oil*, Argania Spinosa Kernel Oil*, Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Cocos Nucifera (Coconut) Oil*, Daucus Carota Sativa Root Extract**, Daucus Carota Sativa Seed Oil**, Beta-carotene**, Juglans Regia Seed Oil**, Coffea Arabica Seed Oil**, Ascorbyl Palmitate, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil*, Tocopherol, Parfum.
(*) Da Agricoltura Biologica (**) Origine Naturale.

Ogni anno, dopo diverse volte che sono stata a mare e mi sono quindi esposta abbastanza ai raggi solari, sono solita utilizzare l’olio Johnson per ottenere un’abbronzatura maggiore. Si, lo so, sbagliatissimo, non si fa. Nonostante abbia una carnagione mediterranea, cioè con pelle non troppo chiara che prende colorito abbastanza in fretta, mi piace usare un pò d’olio per incrementare l’abbronzatura. Ma da quest’anno cestinerò anche l’olio Johnson e quindi cercavo un prodotto che svolgesse la stessa funzione ma in maniera meno aggressiva e un pò più naturale. Ecco che ho trovato quest’olio solare della marca Omia Laboratories che penso un pò tutte voi conosciate dato che è facilmente reperibile nei supermercati. In passato, e forse ancora oggi, ci sono pareri discordanti su quest’azienda. Nonostante possegga diverse certificazioni – Certificato ICEA, No test sugli animali, niente parabeni o coloranti sintetici, rispetto per l’ambiente, test sul nickel < 1 ppm – non tutti si ci trovano bene. Per restare nell’argomento “solari” su internet ho letto recensioni di ragazze non molto convinte sulla consistenza o sull’effettiva efficacia della crema solare di questa marca… non posso dire nulla al riguardo perchè non ho capito bene la questione XD ma comunque ho lasciato stare la crema protettiva e mi sono buttata su quest’olio:

Omia olio solare abbronzante eco-biologico contiene una miscela esclusiva di oli pregiati. L’olio di Argan idrata e protegge la pelle, mentre l’olio di Cocco la nutre e la protegge dai segni dell’invecchiamento. La sinergia di olio di Noce, olio di Carota e olio di Caffé favorisce un’abbronzatura intensa e dorata. Non unge, si assorbe rapidamente e non lascia residui.
Il prodotto contiene 0% di parabeni, glicole propilenico, PEG, coloranti sintetici, siliconi, filtri UV chimici.
FORMULA APPROVATA DA DERMATOLOGI E COSMETOLOGI AIDECO.
Tipo di pelle: é indicato per persone con pelle scure e già abbronzate che non necessitano di protezione solare.
Non contiene ingredienti di derivazione animale, adatto ai vegetariani e ai vegani.
L’INCI è molto buono 👍 la confezione è di 200 ml e l’ho acquistata 10 € circa.

Crema fluida solare – SPF 20 media     ⇝ Bjobj ⇜

PicsArt_1433178727697 

INCI

AQUA, DICAPRYLYL ETHER, PONGAMIA GLABRA SEED OIL, ZINC OXIDE, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, POLYGLYCERYL-3 POLYRICINOLEATE, GLYCERIN, ALCOHOL*, OLEA EUROPAEA FRUIT OIL, TITANIUM DIOXIDE, ORYZA SATIVA BRAN OIL, COCOS NUCIFERA OIL*, LINUM USITATISSIMUM OIL*, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL*, SIMMONDSIA CHINENSIS OIL*, MAGNESIUM SULPHATE EPTAHYDRATE, MAGNESIUM STEARATE, HYDRATED SILICA, PONGAMOL, ALUMINA, TOCOPHEROL, HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL*, DAUCUS CAROTA ROOT EXTRACT*, STEARIC ACID (Vegetale), BISABOLOL, ORYZANOL, PARFUM**, LIMONENE, LINALOOL.
*Da agricoltura biologica certificata
**Da oli essenziali

Speravo di poter concludere i miei acquisti tra i prodotti al supermercato e invece così non è stato. Non ho trovato creme protettive che avessero una composizione accettabile. E allora ho pensato di provare qualcosa di nuovo: un solare ecobio!

Questo che ho acquistato al Naturasì è della Bjobj:

Bjobj è un progetto che nasce dalla ditta San.Eco.Vit., inizialmente piccolo negozio di alimenti naturali e biologici. La passione per questo stile di vita e il nuovo interesse apertosi verso i prodotti per la cura del corpo ha aperto la strada all’idea di produrre cosmetici naturali con un marchio proprio e tutto Italiano. L’attività della San.Eco.Vit. si fonda sui valori dell’ecologia, della naturalità e del biologico.

Tutti i cosmetici che producono devono superare test di performances (idratazione, anti-age, piacevolezza nell’utilizzo), test di tollerabilità cutanea e al nichel (patch test e nickel test), test di autoconservabilità (challenge test); non devono contenere sostanze animali o di derivazione animale, non devono contenere sostanze di origine o derivazione petrolchimica. I prodotti bjobj sono sicuri, delicati, ben tollerati, piacevoli da utilizzare e un toccasana per la cura completa del corpo e del viso. Le certificazioni di cui godono sono le seguenti:

– Certificato eco bio cosmesi ICEA: l’ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale), in qualità di ente certificatore, peraltro riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, controlla l’origine vegetale delle materie prime utilizzate e, in particolare, la provenienza degli estratti e degli oli essenziali impiegati, da agricoltura biologica certificata (secondo la normativa CEE 2092/91), le formulazioni e rilascia, per ciascun prodotto, il numero di autorizzazione che troverete su ogni confezione bjobj. Quindi il fatto di avere ottenuto la certificazione garantisce che ogni cosmetico è prodotto nel rispetto delle rigide norme previste dal disciplinare, ma anche l’utilizzo di un prodotto delicato, sicuro, senza impiego di sostanze aggressive o potenzialmente dannose per la pelle.

– Nickel tested < 1 PPM: nei prodotti cosmetici, secondo la casistica, la soglia al di sotto della quale non dovrebbero esserci reazioni allergiche è 1 PPM, cioè una Parte Per Milione, ovvero 0,000001. Non esistono cosmetici TOTALMENTE privi di nichel, è importante quindi che sia indicato sulla confezione del prodotto la quantità in cui questo materiale è presente.

– Dermatologicamente testati

– Yes Vegan: tutti i prodotti finiti bjobj non sono testati su animali e non contengono sostanze animali o di derivazione animale e sono quindi adatti a tutti coloro che seguono una filosofia di vita vegana o vegetariana.

– Senza profumo: sono presenti solo profumi di esclusiva derivazione naturale o oli essenziali biologici. In alcuni prodotti non vengono aggiunti affatto profumi, proprio perché indicati per pelli particolarmente sensibili o per zone del corpo particolarmente delicate.

– Made in Italy

Questa è una breve presentazione dell’azienda. Con particolare riguardo a questa crema solare sulla confezione si riporta che: è a fattore di protezione di protezione medio, ideale per la pelle chiara e sensibile. Idrata e protegge efficacemente la pelle contro scottature e invecchiamento cutaneo precoce favorendo al contempo un’abbronzatura dorata. Contiene filtro minerale e oli di Cocco, Argan, Jojoba, Lino dalle proprietà emollienti e nutrienti, il prezioso olio di Karanja che protegge naturalmente la pelle dai raggi solari e dall’invecchiamento, l’estratto di Carota che idrata la pelle e favorisce l’abbronzatura, vitamina E, Gamma Orizanolo e Bisabolo.

Se ricorderete nel post Guida sui filtri solari (che vi riporto per chi se lo fosse perso) vi è la differenza tra filtri fisici e filtri chimici. Questa crema è composta da filtro solare minerale naturale che agisce proteggendo dai raggi UVA e UVB: dall’INCI potete notare di come siano presenti i due filtri fisici zinc oxide e titanium dioxide. Non contiene coloranti, filtri chimici di sintesi, parabeni. Proprio quello che cercavo io! Non mi basta che verificarne l’efficacia appena andrò a mare 🙂

Il prodotto è di 125 ml e costa 16,90 € circa. All’interno della confezione ho trovato un campioncino omaggio di crema doposole 😀 molto gradito. L’unica cosa che per ora posso criticare è la profumazione… non riesco ad inquadrare bene di cosa sappia :/ ma non mi piace! 😦


Termino questo post ricordandovi quali sono le giuste abitudini e i buoni accorgimenti per un’esposizione al sole sicura:

  1. L’esposizione al sole migliora il tono dell’umore, rafforza i meccanismi di difesa intrinseci dell’organismo ed attiva la vitamina D fondamentale per l’assorbimento e la fissazione del calcio nelle ossa. L’esposizione alla luce solare viene addirittura utilizzata come terapia (fototerapia) per curare e risolvere alcune patologie, soprattutto a livello cutaneo, quali la psoriasi. Non dobbiamo però mai dimenticare che gli effetti da positivi possono tramutarsi in negativi se non ci si espone al sole con moderazione e cautela. Una scorretta esposizione oltre a favorire la comparsa di eritemi , provoca un invecchiamento precoce della cute e costituisce fattore di rischio per la comparsa di tumori della pelle.
  2. Si deve preservare la salute della pelle e proteggerla applicando una crema solare che contenga un indice di protezione adeguato alla propria sensibilità individuale nei confronti del sole.
  3. Durante l’esposizione al sole non dimenticare di rinnovare ogni tanto l’applicazione della crema solare, soprattutto dopo ogni bagno. L’applicazione della crema protettiva non deve però autorizzare esposizioni al sole eccessive e prolungate: è importante procedere con gradualità ed aumentare progressivamente la durata dell’esposizione.
  4. È buona norma evitare di esporsi nelle ore centrali della giornata, dalle ore 12 alle ore 16, in cui l’irraggiamento solare è al massimo dell’intensità.
  5. E’ necessario proteggersi sia dalla luce indiretta, perché acqua e sabbia riflettono comunque i raggi del sole e sia dal cielo nuvoloso, perché le nuvole lasciano comunque passare buona parte dei raggi ultravioletti.
  6. I bambini (soprattutto i piccoli di età inferiore ai 3 anni) non devono essere esposti durante le ore di irraggiamento più intenso (portarli via dalla spiaggia prima delle 11 ed eventualmente riportarli dopo le 16), devono inoltre essere protetti con creme ad alto indice di protezione, con un cappellino (possibilmente con visiera) e, soprattutto se la pelle è molto chiara, con una maglietta.
  7. Proteggere la pelle non solamente quando si va in spiaggia ma anche quando si svolge una qualsiasi attività all’aria aperta.
  8. Attenzione agli occhi: è bene proteggerli dall’azione dei raggi ultravioletti indossando dei buoni occhiali da sole.
  9. E’ importante durante l’esposizione al sole bere molta acqua (non troppo fredda!) perché il sole tende a disidratarci ed evitare naturalmente l’ingestione di bevande alcoliche.
  10. Tenere presente che alcuni farmaci (ad esempio contraccettivi orali, antimicrobici, antistaminici, antinfiammatori, antidepressivi ecc.) possono causare l’insorgenza di reazioni di fotosensibilizzazione con conseguente comparsa di macchie ed eruzioni cutanee.
  11. Evitare di fare il bagno se non si è in ottime condizioni psicofisiche.
  12. E’ raccomandabile privilegiare un’alimentazione leggera e digeribile evitando cibi grassi ed ipercalorici.
  13. Entrare in acqua gradualmente, soprattutto dopo una lunga esposizione al sole, avendo cura di bagnare prima la testa, quindi l’addome ed infine il petto.
  14. Evitare le assurde imprudenze: non allontanarsi eccessivamente dalla riva, coloro che non sanno nuotare devono rigorosamente bagnarsi in acque basse, non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa e comunque quando il mare è molto mosso, se soffia un forte vento o se ci sono delle correnti ed infine evitare di tuffarsi dagli scogli.
Fonte: http://www.angelini.it/wps/wcm/connect/it/Home/Il-magazine/Approfondimenti/sole-mare-in-sicurezzza/

E voi avete già acquistato i solari e tutto ciò che reputate necessario? 🙂

Buon’estate a tutti amiche e amici ☀🌊

Firma2