💞 S. Valentino: idee regalo Bio-Beauty per LEI 💞

Salve a tutte e a tutti! ❤

Questa è la settimana più romantica dell’anno per molte coppie, di indifferenza per tante altre e di puro odio per il resto della popolazione single 😁. Io rientro nella seconda categoria, nel senso che come molte di voi sostengo l’importanza, la fedeltà e il rispetto in un rapporto nella vita di tutti i giorni.

Dato che però questa festa c’è e ognuno festeggia e onora questo giorno a proprio modo, è per tutte quelle coppie che non si privano di omaggiarsi per S. Valentino a cui dedico i post di oggi e domani 🙂

Il mio blog tratta di (bio)beauty e prodotti annessi, quindi i miei consigli per gli acquisti verteranno su di essi (lasciando stare fiori, cioccolatini, peluche, cuscini e quant’altro…). Oggi ci dedichiamo proprio a LEI. Maschietti, se girovagate su internet alla ricerca di un pensiero carino ed utile per la vostra lady e capitate in questo blog, spero che questi piccoli spunti possano esservi utili 😉 buona lettura!

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Ecco-Verde è uno shop online di cosmetici naturali di alta qualità, uno tra i più forniti e migliori a mio parere, che in occasione delle festività vi dedica un’apposita sezione. E’ lì che ritroverete tutto quello che consiglierò (affrettatevi ad ordinare però, se volete disporre del regalo in tempo 😉 ).

COCCOLE PER IL BAGNO

E’ S. Valentino, quale ideuccia più azzeccata se non qualcosa a forma di cuore. Garantiamole una piccola coccola con questi panetti di cuoricini per un dolce e cremoso bagno rilassante.

1

Arricchiti da oli essenziali, garantiscono una pelle morbida ed elastica. Sono disponibili 6 alternative (Lavanda, Lemongras, Lime&Macadamia, Orange, Rose, Pompelmo). Prezzo 4.00 € c.a.

2

All’interno di questo sacchetto d’organza rosso troviamo due panetti a forma di cuore al prezzo di 4.49 €

3

Al posto della scatola di cioccolatini potete regalare questa 🙂 composta da 6 cuoricini cremosi da sciogliere nella vasca (2 lime, 2 rosa, 2 lavanda) al prezzo di 11.50 €

Sempre in tema di burri, si può scegliere anche tra quelli solidi applicabili dopo la doccia in sostituzione di creme per il corpo o oli da massaggio.

5

Rosa & Vaniglia

4

Cioccolato & Vaniglia

Arricchiti da burro di cacao, burro di karitè e olio di jojoba nutrono la pelle rendendola morbida come la seta. La vitamina E, inoltre, ha un effetto equilibrante sull’idratazione cellulare e sul sebo della pelle e ne migliora l’elasticità. Prezzo 11.30 € c.a.

Se la tipa è un’amante delle spa e dei centri benessere (e chi non lo è) potrebbe bene apprezzare il set regalo dei sali da bagno.

12

Non sarà la stessa cosa del centro vero e proprio, ma è sicuramente un pensiero gradito da chi adora coccolarsi a casa proprio come se fosse in una spa 🙂 i sali da bagno sono composti da sale marino ed oli essenziali ed emanano i meravigliosi profumi naturali di vaniglia, tonka, mimosa, mandarino, rosa e legno di sandalo uno e vaniglia, benzoino, bergamotto e cacao l’altro. Prezzo 15.00 €

CURE PER IL CORPO

Per una patita di pulizia nonchè amante delle fragranze naturali, Weleda ha realizzato apposite scatole regalo (esteticamente adorabilissime) ciascuna ispirata ad uno degli ingredienti base trattati dall’azienda contenenti due prodotti della linea.

10

Set regalo Enotera – Rassodante e Rilassante – contiene 1 lozione rivitalizzante e 1 doccia crema rivitalizzante. Prezzo 22.00 €

6

Set regalo Olivello Spinoso – Rigenerante – contiene 1 doccia cremosa vitalizzante e 1 crema mani. Prezzo 13.00 €

11

Set regalo Melograno – Anti-age – contiene 1 doccia cremosa e 1 lozione rigenerante. Prezzo 22.00 €

8

Set regalo Rosa Mosqueta – Levigante – contiene 1 doccia cremosa e 1 olio corpo. Prezzo 19.00 €

9

Set regalo Mandorla – Pelli sensibili – contiene 1 doccia cremosa e 1 lozione corpo. Prezzo 19.00 €

Molte ragazze non hanno grande conoscenza o non utilizzano gli oli per il corpo. Che la vostra ragazza sia una fanatica o meno, non potrà resistere al fascino di questo set regalo di 7 preziosi oli di gemme offerta da Farfalla.

13

Personalmente trovo i kit regalo intelligenti proprio per la varietà di prodotti che includono all’interno e questo contiene oli di pietre preziose trasportabile anche in viaggio. Tutti questi sono utilizzabili come oli da massaggio o per viso e corpo:

  • Sicurezza
  • Joie de vivre
  • Fountain of youth
  • Positive flow
  • Serenità
  • Antistress
  • Rigenerazione

Prezzo 22.90 €

Non sottovalutiamo la cura e la bellezza dei piedi: è vero, è una delle parti a cui noi donne pensiamo molto più con l’arrivo della stagione estiva, quando li sfoggiamo giornalmente in bella vista, ma un pò meno da Ottobre in poi. Un regalo alternativo potrebbe essere questo Set Piedi della linea Baobab di Martina Gebhardt.

18

Che si compone (rispettivamente) di uno spray per il trattamento e la cura dei piedi sudati, di un balsamo per la pelle squamosa e per la prevenzione dei funghi, e di un pediluvio con effetto antinfiammatorio. Una volta ingranata la marcia, sono sicura che diventerà routine 🙂 per me sarebbe un regalo gradito… piedi = rilassamento totale! Prezzo 34.00 €

IMMANCABILMENTE… PROFUMO!

Un must dei regali per ogni festività: Natale, compleanni, ricorrenze varie e ovviamente S. Valentino… un buon profumo! Acorelle offre un Eau de parfum set piuttosto interessante, dalle note sensuali.

16

17

La confezione contiene 3 profumi dolci in minisize, per il ritrovo dell’equilibrio interiore:

  • Silky Rose – è una dolce fragranza floreale che promuove fiducia e gioia.
  • Absolu Tiaré – un profumo fresco e sensuale, con note di ylang ylang e arancia. Questa fragranza rilassa corpo e mente.
  • Vanilla Blossom – è dolce e balsamico, un profumo sottile con note di patchouli, stimola il rilassamento.

Prezzo 30.00 €

ACCESSORI BEAUTY UTILI

Embè, molte donne e soprattutto amanti del bio e del naturale vengono colpite dai vari arnesi e accessori per la cura del viso e del corpo in legno. Sembrano retrò, ma suscitano ancora parecchio successo. Sicuramente rappresentano un’idea regalo originale e raffinata. Ecco tre proposte:

7

Cose della Natura – Cestino Cuore – comprende: manopola per il corpo con un lato in sisal e uno in cotone, spazzolino per il viso in legno con setole vegetali, spazzola per capelli ovale media in legno, spazzola per il corpo in legno con setole vegetali, specchietto cuore. Prezzo 18.50 €

20

Cose della Natura – Kit viso acqua, sapone &… – comprende una spugna naturale di mare Fine Dama per struccarsi dolcemente ed eliminare qualsiasi traccia di trucco, spazzolino viso per la pulizia dei pori in profondità e duplex viso per riattivare la circolazione ed eliminare l’inquinamento e cellule morte. Prezzo 15.80 €

19

Cose della Natura – Mastelletto donna – comprende pad in ramie, spazzolino per il viso in legno con setole vegetali, spazzolino per la cura delle unghie in legno con setole vegetali, specchietto tondo con manico in legno, pezzo di loofah essiccato e pressato. Prezzo 15.50 €

Dulcis in fundo, completiamo facendo nuovamente riferimento ai piedi e alle mani: è difficile garantire la giusta idratazione ad entrambe le parti in questo periodo di freddo e di sbalzi termici ed uno dei rimedi della nonna è quello dell’impacco a mani e piedi tenendoli ben coperti in guanti e calzini per tutta la notte. C’è un’alternativa simile ma che richiede tempi minori… eccola qui.

15

14

Non sono fassshion e carinissimi? Guanti idratanti per mani e piedi che rilasciano all’interno un gel ricco di oli essenziali curativiolio di lavanda, olio di jojoba, olio d’oliva e vitamina E combinati con una miscela di oli essenziali tra cui il gelsomino, il patchouli, il bergamotto, lo ylang-ylang, il sandalo, la vetiveria, il cedro e il cipresso. Basterà farli agire per 20 minuti e sono lavabili e riutilizzabili. Prezzo 24.00 € ciascuno

BUONI ACQUISTO

Scherzetto! Io lo so che voi maschietti entrate nella confusione totale quando dovete pensare a noi, allora fate così… regalateci un buono acquisto contenente un importo di vostra scelta.

36

37

Fidatevi… lo apprezziamo tantissimo 😀 non c’è nulla di più bello di avere un buono a nostra disposizione e poter tranquillamente scegliere quello che più ci piace con calma online.

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Et voilà maschietti, se avete la pazienza di cercare per benino e se conoscete i gusti della vostra dolce metà potete rimediare regalini utili ma soprattutto originali 😀

*Preciso che il sito non mi ha nè contattata nè pagata per illustrare questi prodotti, li ho selezionati io di mia spontanea volontà per potervi aiutare nella scelta di un pensiero in occasione di S. Valentino.

Ragazze mie, voi cosa ne pensate? Girerete il post agli uomini? 😏 c’è qualcosa che vi piace particolarmente? Ci rileggiamo domani con l’articolo dedicato ai boy.

Bacio 💋

Iscrivetevi al blog o seguitemi sui social:

GOOGLE+: Alessia_ILoveCapelliRicci

BLOGLOVIN’: Alessia ❤ I love capelli ricci ❤ 

INSTAGRAM: alessia_ilovecapelliricci_blogFirma10

» Gli Oli essenziali: ecco cosa c’è da sapere

Salveee dolcezze ❤ come procede la settimana?

Nella scorsa vi ho proposto l’articolo riguardante gli Idrolati (che ritrovate cliccandoci sopra) riportando cosa sono, a cosa servono e come si utilizzano che, con molto piacere, ha ricevuto notevoli consensi 😀 vi ringrazio per questo!

Essi sono uno dei due risultati del processo di distillazione delle erbe officinali… il secondo risultato ottenibile è costituito dagli Oli essenziali. Ecco di cosa parleremo oggi! Se siete curiose al riguardo e volete saperne di più… non perdetevi il rest del post 🙂

Che cosa s’intende per oli essenziali:

Gli oli essenziali≪ oli eterici ≫ sono prodotti naturali ottenuti per estrazione a partire da materiale vegetale ricco in “essenze” appartenente alle erbe e piante officinali, cosiddette “aromatiche.

Sono sostanze molto pregiate e, una volta estratti, si presentano come sostanze oleose, liquide, volatili e profumate come la pianta da cui provengono.

Foto dal web

Foto dal web

Pur essendo chiamati “oli” la loro struttura molecolare e consistenza è ben diversa dai normali oli vegetali, ai quali siamo abituati. Gli oli essenziali sono sostanze di composizione assai complessa che rappresentano la parte più regale della pianta, presenti sotto forma di minuscole goccioline nei petali dei fiori, nella buccia dei frutti, nella resina e nella corteccia degli alberi e nelle radici delle erbe e piante aromatiche. Sono elementi volatili, solubili in alcol e olio, ma non in acqua.

Si ha testimonianza dei loro primissimi impieghi in India, Cina, Medio Oriente e Europa. Tuttavia, all’inizio il profumo delle piante non veniva prodotto nella sua forma pura, cioè sotto forma di olio essenziale, ma era sempre veicolato da un solvente (un olio vegetale o una sostanza grassa come pomate e balsami) perciò non esiste un uso antico degli oli essenziali, se per antichità ci riferiamo all’antichità classica.

Le note degli oli essenziali

Comunemente gli oli essenziali, a seconda delle caratteristiche, dal punto di vista aromatico vengono distinti in 3 note:

  • Nota di testa: è data dai profumi che si avvertono per primi e si dissolvono velocemente. Possono essere essenze fresche o fruttate come quelle degli agrumi, con effetto calmante sul sistema nervoso, o pungenti e mentolate come quelle degli oli balsamici, dai benefici effetti sul sistema respiratorio e circolatorio.
  • Nota di cuore: la possiedono le essenze morbide e floreali, con effetto riequilibrante e vitalizzante, attive soprattutto nei momenti di forte agitazione o tristezza. Sono le note dolci e leggermente aspre ottenute dai fiori e dalle foglie.
  • Nota di base: sono gli oli che emanano dal profumo caldo e pesante ricavati da legni, resine e spezie e hanno effetto tonificante, rubefacente e corroborante. Sul piano psichico aiutano a dare stabilità e forza.

L’aromaterapia

Oggi l’aromaterapia è la branca della fitoterapia che cura le malattie e preserva la salute e il benessere sfruttando le virtù degli olii essenziali, estratti dalle piante.

Questa è considerata a tutti gli effetti una disciplina olistica, in quanto la loro azione non è mai solo qualcosa di limitato e altamente specifico per un organo o un apparato, ma essi hanno piuttosto unazione più generale sull’organismo in tutte le sue affezioni. Pensare che l’essenza e il profumo intenso di piante, fiori e frutti possa giovarci sia fisicamente che spiritualmente non è poi così strano se pensiamo che siamo dotati di 5 sensi di cui l’olfatto è senza dubbio uno dei più sofisticati.

Le proprietà e l’utilizzo degli oli essenziali

Nonostante ogni olio essenziale sia dotato di una propria attività specifica (antidolorifica, antibatterica, energizzante, balsamica, rubefacente, digestiva, cicatrizzante e rilassante, depurativa), tutti gli oli essenziali, anche se in diversa misura, hanno proprietà antisettiche e antibiotiche e sono in grado di sostenere le nostre difese immunitarie.

Foto dal web

Foto dal web

Prima di elencarvi i modi con cui applicarli, è bene fare delle precisazioni importanti su come utilizzarli:

Innanzitutto c’è da considerare che gli oli essenziali sono puri al 100% e, soprattutto alcuni, sono molto potenti e possono causare irritazioni. Sarebbe meglio, quindi, (a meno che non si diffondano nell’ambiente) diluirli al momento dell’utilizzo in altri oli veicolanti oppure in creme neutre (facilmente reperibili in erboristeria).

Ripeto: se non si è esperti e/o senza consiglio di un medico è meglio evitare l’assunzione orale. Attenzione poi ai bambini e ancor di più ai neonati… la maggior parte degli oli non si possono utilizzare!

Altra cosa importantissima è acquistare oli essenziali di qualità: 100% puri, biologici e estratti, a seconda della pianta, con il metodo della distillazione a vapore o della spremitura. Non acquistate invece quelli estratti con solventi neanche per diffonderli negli ambienti!

Detto ciò, ecco i vari impieghi:

• Per INALAZIONE: quando annusiamo il profumo emanato da una pianta, le molecole aromatiche raggiungono la nostra mucosa olfattiva, sita in cima alla cavità nasale, ricoperta di “ciglia”. Queste cellule olfattive trasformano l’odore, lo stimolo chimico, in impulso elettrico. Tale impulso raggiunge così il cervello, dove si lega a una precedente impressione olfattiva, richiamando emozioni più o meno belle.

L’inalazione è perciò l’applicazione più diretta e immediata, in quanto le stimolazioni olfattive sono le sole a passare direttamente nella corteccia cerebrale, senza essere filtrate dal centro recettore del talamo, per un’analisi preliminare. Questo spiega come mai un odore o un profumo possa evocare istantaneamente ricordi estremamente vivi di esperienze vissute, anche molto tempo addietro.

Per questa ragione, in aromaterapia sottile, gli oli essenziali vengono impiegati per riequilibrare la sfera psichica ed emozionale.

Le applicazioni in questo ambito possono essere la diffusione ambientale, i bagni aromatici, i suffumigi, saune: qualche goccia dell’olio essenziale viene messa in acqua calda ed inalata (adatto per le malattie delle vie respiratorie ecc.).

• Per USO TOPICO: le molecole degli oli essenziali hanno molta affinità con i tessuti del corpo umano, quindi riescono facilmente a penetrare nella cute, passando attraverso i follicoli piliferi, entrano in circolo, attraverso il sangue o tramite la linfa e il liquido interstiziale. Le applicazioni in questo caso sono l’uso topico, mediante massaggi con oli essenziali o diluizioni in oli vegetali, creme, unguenti e lozioni o più semplicemente in bagni, docce, pediluvi ecc., favorendo così il loro assorbimento epidermico.

13982

Foto dal web

• Per VIA ORALE: sempre chiedendo prima il parere di un esperto, è quindi possibile anche una loro assunzione orale. Questa procura effetti potenti e va eseguita solo in casi particolari, con molta cautela e sotto la guida di un esperto: si prendono da 1 a 5 gocce diluite in miele, zucchero od olio vegetale (non prima di aver effettuato una prova di allergia sulla pelle). Personalmente è un uso che, per la vostra sicurezza, vi sconsiglio.

• Tramite DIFFUSIONE NELL’ARIA: l’olio essenziale viene diffuso nell’aria e tramite la respirazione arriva nei polmoni, quindi nel sangue. E’ il modo più dolce di assumere gli oli essenziali, non c’è nessuna controindicazione e l’effetto è buono, anche se un po’ meno immediato. Contemporaneamente si profuma anche l’ambiente.

La quantità di olio essenziale da aggiungere all’acqua del diffusore dipende dalla grandezza dell’ambiente e dalla concentrazione di profumo che vogliamo ottenere, e va dalle 2 alle 10 gocce. Per non bruciare l’olio essenziale, e cosi diminuirne l’effetto, bisogna prestare attenzione che l’acqua nel diffusore non si scaldi troppo (ideali sono circa 60 °C).

Altre possibilità di utilizzo: si possono utilizzare gli oli essenziali in tante occasioni… ecco qualche esempio:

∼ Qualche goccia sulla pelle come profumo personale

∼ In cucina per aromatizzare pietanze. Nell’impasto di dolci si possono mettere gli oli di limone, arancio, anice o cannella, il bergamotto nel tè, gli oli aromatici a fine cotture.

∼ Nell’acqua del bagno, nell’idromassaggio o nella sauna qualche goccia per un’effetto rilassante, tonificante ecc.

∼ Nella vaschetta del termosifone quando non è disponibile un diffusore

∼ Negli umidificatori

∼ Mescolati con oli vegetali per creare oli per massaggio

∼ Per contrastare le malattie delle piante (ad esempio vanno molto bene cipresso e timo)

∼ Per allontanare gli insetti. Spesso si usano citronella, lavanda, cedro; lo stesso vale per gli armadi per tenere lontane le tarme

∼ Nell’acqua di risciacquo per profumare la biancheria (sono adatti gli oli forti con buona persistenza come patchouli e vetiver)

Gli oli essenziali si prestano molto bene alla miscelazione e possono creare forti sinergie tra loro.

Conservazione

Gran parte degli oli essenziali si conserva per tanti anni e addirittura spesso diventano sempre più buoni con l’invecchiamento. E’ comunque importante conservarli sempre ben chiusi.

Soltanto alcuni oli essenziali hanno una scadenza: si tratta principalmente degli oli essenziali ricavati tramite pressatura, cioè gli oli essenziali di agrumi, che si alterano dopo 1-2 anni dalla spremitura. Per chi fa un uso sporadico si consiglia di conservare gli oli di agrumi (arancio, limone, mandarino, bergamotto, pompelmo) in un posto molto fresco.


Ed ecco quello che c’è da sapere sugli Oli essenziali e sui loro usi. Mi raccomando: escludete l’assunzione per via orale e prediligete l’utilizzo tramite diffusione o all’interno delle vostre ricette cosmetiche 😉

Spero, come sempre, che abbiate trovato utile quest’articolo e che abbia concretizzato o aumentato le vostre conoscenze e curiosità in questo campo. Vi ricordate che sul post degli idrolati vi ho detto che mi balenava un’idea in mente? Ecco.. è collegata anche a questo articolo 😀 attendete e restate aggiornate!

Vi comunico anche la nascita della mia Community su Google+ 🎉 conto nella vostra partecipazione, così restiamo in contatto e in aggiornamento anche là! Per essere reindirizzate basta cliccare sopra “Community” oppure sul bannerino che ho aggiunto come widget qui nel blog.

Ciao dolcezze, alla prossima 💋

*Fonti dalle quali ho tratto l’articolo:*

http://www.cure-naturali.it/olii-essenziali/2232

http://www.greenme.it/spazi-verdi/naturomania/540-aromaterapia-10-oli-essenziali-da-avere-sempre-in-casa-parte-1

http://www.my-personaltrainer.it/erbe-medicinali/oli-essenziali-uso.html

Firma7