» [ TAG ] Flop beauty 2015

flopbeautytag.jpg

Buongiorno belle 💖

Pian piano questo 2015 sta finendo e con esso anche i tag 😁 non sto qui a dirvi che è il momento di fare bilanci e tirare le somme dell’anno trascorso perchè non lo faccio mai, mi auguro semplicemente che quello nuovo sia migliore dell’ultimo MA… fare un resoconto dei prodotti FLOP incrociati lungo il cammino è utile e questo tag mi piace così tanto che cade giusto a pennello 😀 grazie ai post reciproci possiamo capire da quali prodotti stare alla larga nel 2016 che verrà.

Ringrazio Giulia di Vaniglia VintageKami di Un’estetista tra i mulini e Dani di Bio come ti amo per avermi nominata 😘

Ecco le regole:

  • Usare l’immagine del tag
  • Citare i blog delle ideatrici del tag (ovvero Un’estetista tra i mulini e Trucco…senza inganno!)
  • Non superare i 10 prodotti
  • Taggare almeno 5 blog e informarli del tag.

Ne approfitto per inserirvi dei prodotti che ho trovato pessimi ma che non vi ho ancora recensito, per gli altri troverete la recensione sul blog 😉

👎 ESSENCE ∼ Rossetto labbra lunga durata & Rossetto labbra effetto nude lunga durata

PicMonkey Collage70

PicMonkey Collage71

Avevo delle aspettative alte per questi rossetti, dato che tutte li elogiavano per il basso prezzo ma l’elevata qualità e durata… NO! La pecca di entrambi è il mettere terribilmente in evidenza pellicine e lievi screpolature delle labbra e la bassa durata.

Il rossetto a sinistra è quello a lunga durata effetto nude: io l’ho preso nella colorazione 01 wearing only a smile, la più chiara in assoluto perchè mi sarebbe piaciuto ricreare un trucco di questo tipo:

labbra-carnose-rosa-chiaro

ORRORE! Sembra quasi di mettersi sulle labbra un pastello più bianco che rosa, che evidenzia tutte le pellicine, e che fa fatica ad “aderire” sulle labbra.

Del rossetto a destra, invece, ho preso due colorazioni: 01 coral calling02 all you need is red. Entrambi hanno una consistenza morbidissima ma anche in questo caso il colore non lo trovo bello pieno (in quello corallo proprio per niente) e a me piace che il rossetto ricopra completamente il colore di base delle labbra, le pellicine sono alla vista di tutti e la durata è bassissima… il tempo di mangiare ed è andato via. Salvo leggermente il rosso grazie al suo colore, ma è deludente anche lui.

👎 ESSENCE ∼ Smalto unghie top coat ultra lucido & Smalto unghie top coat ad effetto cracking

P_20151114_155255

Recensione QUI

Semplicemente non ha nulla di top coat. Più che altro rovina la stesura e la bellezza dello smalto sottostante.

PicMonkey Collage82

Dato che sono pippa a decorarmi le unghia, mi piace renderle diverse con l’aiuto dei top coat. Questo qua sopra promette l’effetto cracking riportato sul tappo. Intrigante no? Ecco no.

Innanzitutto ho beccato il pennellino rovinato, con le setole un pò a destra e un pò a manca, e il top coat è nero ma troppo denso per cui non è facile stenderlo decentemente. Non si crea minimamente l’effetto promesso ma si ottiene un grande pasticcio indescrivibile 😤 bocciatissimo.

👎 GEOMARLatte detergente “lenitivo” versione bianca & Struccante occhi versione verde

P_20151123_113943

Recensione QUI

Quello che lo rende flop è la totale assenza di delicatezza se utilizzato sugli occhi: bruciore e lacrimazione fino all’indomani mattina. Sembra lava incandescente per me, nonostante mia madre si ci trovi bene e lo utilizzi quotidianamente.

P_20150910_121632

Recensione QUI

Stesso motivo del compare di sopra: brucia tremendamente gli occhi, il che rende impossibile lo struccaggio, e tira troppo la pelle del viso. Non voglio immaginare cosa succeda in caso di pelle secca :/

👎 BIOREPAIR & EQUILIBRA Collutorio

P_20151109_125431

Recensione QUI

Signore e signori vi presento il primo collutorio magico: colui che cambia consistenza e colore con l’andar del tempo. Dalla consistenza viscosa e trasparente, per la quale comunque si ci può fare l’abitudine, si trasforma in latte dalla consistenza simile al cemento durante la lavorazione. Va da sè che non si può più utilizzare.

P_20150816_151828

Recensione QUI

L’utilizzo finale del collutorio dovrebbe essere qualcosa di piacevole e di rinfrescante per tutta la bocca. Mi era piaciuta l’idea della presenza dell’Aloe vera ma il sapore è fondamentale, per me, in un prodotto come questo che, invece, l’ha resa un’esperienza terribile. Ripeto che sembrava di tenere erba marcia in bocca. A mai più.

👎 GARNIER ∼ Crema sorbetto viso “Idratante Prodigiosa – Opacizzante”

P_20151008_112235

Recensione QUI

Una crema viso che sarà pur adatta a tutti gli altri tipi di pelle fuorchè a quelle grasse. Una consistenza fin troppo corposa (insostenibile durante il caldo estivo) per la tipologia di pelle alla quale si riferisce, non opacizza nè uniforma e non avrebbe bisogno dell’effetto idratante. L’ho finita a fatica.

👎 I PROVENZALI BIO ∼ Impacco capelli biologico all’Olio di Sapote

P_20150910_120805

Recensione QUI

Nonononono assolutamente no! La consistenza mi è piaciuta, la profumazione anche, l’azione non era male ma non districava per niente i capelli ed ogni volta che applicavo questa maschera stavo ore a sciogliere i nodi che mi portavano a scipparmi capelli su capelli 😡 per cercare di agevolare la pettinatura durante la posa utilizzavo un pò di prodotto in più che, in generale, richiedeva una buona quantità per un’applicazione ottimale e, per questo, in 3/4 volte di utilizzo l’ho fatta fuori. Adieu.

👎 ESSENCE ∼ Cartine viso sebo-assorbenti

Collage1

Recensione QUI

Ultimo prodotto della mia flop list sono queste cartine sebo-assorbenti Essence, appositamente pensate per rimuovere il sebo dalle pelli grasse. Sono molto piccole e questo rende difficile un pieno utilizzo su tutto il viso e la tenuta in mano. Su di me non si sono verificate indispensabili perchè non trovo chissà quale potere di rimozione della lucidità e del sebo in eccesso, soprattutto durante l’estate (stagione in cui le ho testate). Trovo che non valgano più di 1 €.

E questi sono stati i miei FLOP. Non mi resta che taggare le prescelte:

Mercury Makeup

With Love Maria

Anna My world of make up

Valens… per voi

Making make up

Vediamo se mi illuminate da quali altri prodotti stare alla larga 😀

Un bacio e buona domenica a tutti 💋

Firma9

• Impacco capelli biologico all’Olio di Sapote – I Provenzali BIO •

Buon dì gioie e buon sabato ❤

Non molto tempo fa vi ho parlato della nuova linea tricologica a base di Olio di Sapote lanciata da I Provenzali (linea bio) al fine di combattere i capelli deboli, fragili e tendenti alla caduta.

Ve l’ho ampiamente illustrata, mostrandovi i prodotti completi che costituiscono questa linea, nell’articolo di recensione del Balsamo biologico all’Olio di Sapote (cliccate sopra per leggere) e quindi non mi dilungherò nuovamente per parlarvene 🙂

Andiamo direttamente al protagonista di oggi:

Impacco capelli biologico fortificante all’Olio di Sapote

P_20150910_120805

ad azione ristrutturante forte

Viene definita come

Crema supernutriente appositamente sviluppata come coadiuvante intensivo ad Azione Ricostituente per capelli deboli e tendenti alla caduta. (…) permette di ristabilire equilibrio allo stato di salute di cute e capello.

Contiene l’innovativo Principio Attivo Olio di Sapote (…) e un Complex Equilibrato di Piante Officinali attive (Arnica, Bardana e Timo). Il trattamento è efficace nella riossigenazione del bulbo pilifero.

P_20150910_120900

Presenta le stesse certificazioni, che ho riportato la scorsa volta, che lo rendono un cosmetico biologico al 100%. L’INCI è molto buono e così formulato:

AQUA, CETEARYL ALCOHOL**, BUTY-ROSPERMUM PARKII BUTTER*, GLYCERYL STEARATE**, HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL*, DIPALMITOYLETHYL HYDROXYETHYLMONIUM METHOSULFATE**, POUTERIA SAPOTA OIL*, STEARIC ACID**, PALMITIC ACID **, GLYCINE SOJA OIL**, HYDROGENATED PALM OIL**, HYDROLYZED WHEAT PROTEINS**, GLYCERIN, TIMUS VULGARIS EXTRACT*, ARNICA MONTANA FLOWER EXTRACT*, ARCTIUM LAPPA EXTRACT*, PARFUM**, SODIUM BENZOATE, ALCOHOL BENZYL, SODIUM DEHYDROACETATE, D-LIMONENE.

*MATERIE PRIME BIOLOGICHE CERTIFICATE **MATERIE PRIME DI ORIGINE NATURALE

SENZA PARABENI, SLS E SLES, PEG E COLORANTI

Gli estratti naturali sono diffusi qua e là e troviamo un’alta concentrazione di Burro di Karitè al terzo posto (Butyrospermum parkii butter), addirittura in quantità maggiore dell’Olio di Sapote (Pouteria Sapote Oil), che dovrebbe essere protagonista di questa maschera.

Il prodotto è contenuto in un barattolo circolare di plastica bianco col coperchio rosso. All’interno presenta la stessa colorazione caramello molto chiaro del balsamo con identica profumazione, che può piacere oppure no, emanando note dolciastre che vanno dall’odore di vaniglia a quello di liquirizia… non riesco ad identificare!

A primo impatto visivo l’impacco sembra molto morbido e cremoso: cosa che si conferma nel momento in cui lo si applica sui capelli finchè, andandolo a distribuire sulle lunghezze, tende quasi a “dissolversi”. 

P_20150910_121104

Sono contenta di poter recensire questo prodotto perchè mi ha fatto venire una rabbia immensa ogni volta che lo applicavo 😤 (e per fortuna una volta a settimana).

Lo utilizzavo dopo lo shampoo, applicandolo dalle lunghezze in giù e facendolo agire, lasciandolo in posa, per circa 5 minuti. Poi procedevo al risciacquo.

Non so da dove cominciare a parlarvene… ma mi sono posta una domanda la prima volta che ho utilizzato quest’impacco: lo scopo è quello di aiutare i capelli deboli tendenti alla caduta o provocare se non anticipare questa?? No, perchè azione districante su di me pari a zero. Sulla confezione c’è scritto che:

L’impacco deve le sue qualità ammorbidenti e districanti ad un condizionante naturale 100% vegetale: le Proteine del Grano.

E allora perchè quando la applicavo non c’era completamente verso di sciogliere quei maledetti nodi?! Andavo letteralmente nel panico 😨 : vi capita mai di entrare in questa sorta di limbo, in cui applicate prodotto sperando che aiuti a pettinare meglio i capelli ma la situazione non cambia e mentre cercate di pettinare vi si affaccia l’idea di prendere le forbici e tagliarvi tutti i capelli all’istante?? A me con quest’impacco è successo e vi assicuro che non è molto piacevole! Più pettinavo e più mi ritrovavo capelli sul pettine 😱 un’incubo!!!

Ed inoltre, man mano che risciacquavo per far andare via il prodotto, è vero che i capelli diventavano morbidi ma, contemporaneamente, poco a poco si andavano riformando dei nodetti (cosa che ODIO dopo aver perso tempo e capelli a sciogliere quelli formati prima).

Peccato avere avuto quest’esperienza con questo prodotto perchè, nonostante tutto, ho notato che: nutre i capelli, li lascia abbastanza morbidi e non si presenta per nulla pesante sulla chioma anzi… ha una consistenza molto leggera e questo si percepisce non solo al tatto ma soprattutto durante l’applicazione sul capello.

Per i motivi di cui sopra non ricomprerò più quest’impacco. Mi fa pensare che non abbia chissà quale potere districante sui ricci o sui nodi più insidiosi; infatti non mi è durato tantissimo, soltanto per 3 applicazioni e mezzo!

Ma vi ricordo che questa è stata la mia esperienza e la mia opinione, non tutte si sono trovate male o hanno riscontrato gli stessi difetti utilizzando il prodotto. Non saprei consigliarvelo, anche perchè ha il suo costo.

CONFEZIONE: 200 ml

PREZZO: 9.10 € circa

REPERIBILE: in alcuni supermercati

Qualcuna di voi lo conosce o l’ha provato? Per poterci confrontare 🙂

Lasciate tranquillamente un commento se vi va.

Vi bacio e vi rimando alla prossima 💋 buon weekend! ❤

Firma6

• Balsamo biologico all’Olio di Sapote – I Provenzali BIO •

Buona domenica tesori 💚

L’ultima volta vi ho parlato di uno shampoo e di una maschera per capelli, quindi non mi resta che parlarvi di un balsamo 🙂

Nella sezione bio dell’Auchan ho notato la nuova linea de “I Provenzali bio” all’Olio di Sapote, che altro non è che un trattamento tricologico biologico per combattere la caduta e l’indebolimento dei capelli.

Partiamo dal presupposto che, personalmente, non credo che i prodotti cosmetici per i capelli possano risolvere il problema della caduta, e che quindi non esistono shampoo in grado di contrastarla (lo confermano anche i medici)… figuriamoci un balsamo, una maschera ecc…! Infatti, durante il lavaggio, teniamo lo shampoo per un periodo di tempo così breve da non dargli il tempo di garantirne l’assorbimento da parte della cute. Se le cause della caduta sono di carattere ormonale o genetico è sicuramente più indicato agire in altri modi, altrimenti guariremmo tutti con solo questi prodotti! Se invece la scelta su di essi ricade perchè contengono degli ingredienti o dei principi attivi in grado di aiutare a ricostruire o rafforzare il capello, allora ve l’appoggio pure io.

Detto ciò, la linea comprende i seguenti prodotti:

diventa-tester-I-Provenzali-Sapote

Per l’azione di mantenimento:

  • I fase del trattamento: Olio per capelli
  • II fase del trattamento: Shampoo
  • III fase del trattamento: Balsamo

Per l’azione d’urto:

  • Come alternativa alla III fase del trattamento: Impacco per capelli
  • IV fase del trattamento: Fiale

Come vedete la linea è abbastanza completa e i principi attivi contenuti all’interno sono quelli di Timo (azione tonificante e depurativa), Bardana (azione antiseborroica e dermopurificante)Arnica (azione antinfiammatoria e cicatrizzante), proteine del Grano (districante naturale con azione antistatica).

Perchè proprio l’Olio di Sapote?

Il Sapote è un frutto originario dell’America Centrale, conosciuto come “l’albicocca dei Caraibi”. Maya e Aztechi lo coltivavano come frutto dal dolce sapore e ricco di Vitamina C. Sotto forma di unguento veniva impiegato come rimedio antinfiammatorio e come impacco contro la caduta dei capelli. Oggi studi scientifici ne spiegano il perchè: sono i principi attivi a renderlo prezioso, quali Squalene, Beta-carotene, Tocoferolo, Vitamine A e E, Acidi e Alcoli Triterpenici ossigenanti, cicatrizzanti e riattivatori del microcircolo sulla cute.

Io ho voluto acquistare solo i prodotti che mi interessavano, ovvero il balsamo – terminato – e la maschera – appena iniziata -. Avrei voluto provare lo shampoo ma ci sono passata alla larga dopo aver letto le numerose recensioni negative sul suo conto: dicono che lasci i capelli secchissimi, un pò unticci e, come se non bastasse, non si rivela per nulla delicato sulla cute anzi… all’insegna dell’aggressività! 🔫 e visto il mio problema, che il Signore me ne scampi… XD ho invece letto che le fialette qualcosina la fanno… ma sempre in modo relativo. Provare per credere.

Questo è il balsamo:

P_20150829_132219

Si legge che: il balsamo agisce su tutta la lunghezza del capello fissandosi maggiormente sulle parti più danneggiate e districando delicatamente la capigliatura già dopo soli pochi minuti dall’applicazione. Svolge un’efficace azione sostantivante e condizionante, aiutando a prevenire le doppie punte.

E’ certificato da CCPB (Consorzio Controllo Prodotti Biologici), con ingredienti naturali e biologici, non ci sono OGM, non è testato sugli animali e tutta la confezione è riciclabile.

L’inci è molto buono con tutti i vari ingredienti ed estratti sparsi qua e là:

AQUA, CETEARYL ALCOHOL**, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER*, MALVA SYLVESTRIS, LEAF WATER*, DIPALMITOYLETHYL HYDROXYETHYLMONIUM METHOSULFATE**, POUTERIA SAPOTA OIL*, GLYCERIN, TIMUS VULGARIS EXTRACT*, ARNICA MONTANA FLOWER EXTRACT*, ARCTIUM LAPPA EXTRACT*, HYDROLYZED WHEAT PROTEINS**, PARFUM**, BENZYL ALCOHOL, SODIUM BENZOATE, SODIUM DEHYDROACETATE, D-LIMONENE.

*MATERIE PRIME BIOLOGICHE CERTIFICATE **MATERIE PRIME DI ORIGINE NATURALE

SENZA PARABENI, SILICONI, PEG, COLORANTI, SLS E SLES

Esteticamente, il prodotto si presenta in una confezione bianca di plastica col classico tappo a scatto. Il balsamo è una crema dalla consistenza molto morbida e liquidetta al punto giusto, di un color caramello molto chiaro. Il profumo è difficile da descrivere: con mio padre, dopo varie annusate, abbiamo appurato che si avvicini alla vaniglia, ma è un misto con qualcos’altro… è comunque dolciastro. Personalmente mi piace e non mi dispiace. Ad altre ragazze, invece, dà fastidio.

Al momento dell’applicazione, sui capelli è come se si “sciogliesse” man mano che lo si distribuisce sulle lunghezze. All’inizio fatico un pò a sciogliere i nodi più ostinati ma una volta fatto i capelli si districano bene e li percepisco morbidissimi e leggeri. Su di me ha svolto la classica funzione di balsamo, senza alcuna riduzione di caduta dei capelli. Inoltre, ultimamente i miei capelli li reputo un pò secchi e crespi (sarà il passaggio a balsami privi di siliconi) e questo prodotto li ha nutriti nella giusta quantità, senza realizzare chissà quali miracoli.

Singolarmente parlando, il prodotto mi è piaciuto molto, proprio per gli effetti sopra citati sulla mia chioma. Non so come si comporterebbero tutti i prodotti di questa linea se venissero utilizzati insieme, come d’altronde viene consigliato, per poter confermare o smentirne lo scopo principale.

CONFEZIONE: 200 ml

PREZZO: sui 7 € circa

REPERIBILE: nei maggiori supermercati

Come sempre siete libere/i di lasciare un commento con le vostre opinioni, consigli o perplessità 🙂

Spero che questa recensione vi sia stata utile.

Vi saluto e vi rimando alla prossimo articolo 😀 💋

Firma 5