Love is in the Hair ❤ La cura dei capelli Lisci & Mossi

Buongiorno ragazzuole 💚

Parliamo di capelli: alcune di voi mi hanno richiesto un articolo che parlasse della cura di essi, tenendo conto delle differenti tipologie di capello.

Premesso che non sono un’esperta e che non possiedo conoscenze specifiche, dal momento che i miei articoli sono frutto di un’apprendimento autodidatta presso qualunque fonte informativa, accolgo con piacere le richieste e spero di riuscire a soddisfarle come meglio posso.

💚

Dal momento che si possono analizzare i capelli in base alla forma, alla quantità di sebo, al taglio e al colore, dividerò l’articolo in più parti in modo da renderlo ad hoc per ciascuna di voi.

Ma prima di concentrarci sul lato estetico è bene sapere che, oltre al fattore genetico che ne determina la tipologia, la base di partenza per una buona cura dei capelli è una corretta alimentazione e uno stile di vita sano e regolare.

Il capello, infatti, è composto da:

  • Cheratina ∼ Sostanza composta da due aminoacidi (cistina e lisina) che determinano la forza e la robustezza del capello ⇒ E’ assumibile tramite carne e pesce.
  • Vitamine A, E, B ∼ Assicurano il ricambio cellulare, la produzione sebacea e l’attività del follicolo ⇒ Sono assumibili tramite uova, latticini, verdura e frutta secca.
  • Sali minerali, ferro, zinco, zolfo e rame ∼ Sostanze che prevengono la caduta e rendono i capelli morbidi e luminosi ⇒ Sono assumibili tramite carne, pesce, verdura, legumi, frutta secca e crostacei.

Una dieta che rispetta questi principi consente di avere una normale crescita dei capelli e di mantenerli in buona salute.

💚

LA CURA: CAPELLI LISCI E CAPELLI MOSSI

Oggi voglio dare precedenza alle amiche lisce e a quelle mosse 😀

CAPELLI LISCI

Per chi li ha così di natura, i capelli lisci sono comodi da pettinare e da gestire, ma vanno curati attentamente per apparire ordinate voi e per mantenere sani loro.

Per quanto riguarda il lavaggio, i capelli lisci vanno lavati spesso per garantire loro luminosità e lucentezza. Se si effettuano lavaggi frequenti, però, badate ad utilizzare uno shampoo delicato, cremoso e nutriente – dosando piccole quantità di prodotto -, tenendo alla larga quelli troppo aggressivi che, invece, potrebbero non solo danneggiare i capelli ma anche la cute. Usate, se possibile, l’acqua tiepida con getti d’acqua fredda per il risciacquo finale: in questo modo li renderete più forti contro le alte temperature (dell’acqua, del phon o delle piastre).

Oltre allo shampoo giusto, per garantire morbidezza e luminosità ai capelli lisci, è necessario affiancare un buon balsamo dall’azione fortificante o districante: questo va applicato a partire dalle punte e, risalendo, lungo la lunghezza della chioma. Anche in questo caso, usate piccole quantità di prodotto per evitare di appesantire troppo i capelli che, da bagnati e con addosso il balsamo, vanno pettinati molto delicatamente.

Capelli-Lisci

Almeno una volta alla settimana, concedetevi una maschera nutriente adatta al vostro tipo di capello (in caso di capelli grassi, prolungate ad una volta ogni due settimane). Gli ingredienti consigliati sono l’olio di olivanutre, lucida, rende morbidi e setosi i capelli – e l’olio di semi di lino – dona lucentezza e setosità immediate –. Effettuate l’impacco, applicando la maschera sui capelli umidi (stendendo solo l’olio o unendolo ad altri ingredienti), lasciandola in posa per minimo mezz’ora.

Per quanto riguarda la fase dell’asciugatura, procedete tamponandoli delicatamente con un asciugamano, senza sfregare, per togliere l’umidità in eccesso. Applicate una piccola quantità di prodotto anti-crespo e di uno protettivo dal calore – l’olio ai semi di lino è perfetto, soprattutto se utilizzate piastre o ferri arriccianti – e procedete col phon a temperatura fredda (o al massimo tiepida), tenendolo circa a 20 cm di distanza dai capelli, per non bruciarli, indebolirli o spezzarli. Applicate i prodotti da metà lunghezza fino alle punte, evitando le radici per non appesantire o sporcare precocemente la cute, e asciugate a testa in giù se desiderate ottenere un po’ di volume.

CAPELLI MOSSI

I capelli mossi riguardano diverse tipologie intermedie di capelli che sono comprese tra il liscio e il riccio definito.

La fase del lavaggio non richiede attenzioni particolari: utilizzate uno shampoo e un balsamo funzionale al vostro tipo di capello. Utilizzate possibilmente l’acqua fredda per rendere la chioma più brillante e idratata, intrappolando l’umidità all’interno del capello e riducendo l’effetto crespo.

Anche per questa tipologia, è consigliato fare una maschera nutriente o fortificante per migliorare lo stato del capello in caso di fragilità.

tagli-capelli-mossi-lunghi-e-scalati-con-ciuffo-laterale.jpg

Il momento dell’asciugatura è quello più particolare: grazie alla natura del capello, potete sbizzarrirvi sull’effetto finale, acconciature comprese. Innanzitutto non asciugateli troppo velocemente, dal momento che il capello mosso necessita di essere pazientemente modellato durante questa fase.

Per ottenere un mosso ben definito, asciugateli, come sempre, a testa in giù per ottenere più volume; incrementate l’effetto con l’aiuto del diffusore. Per ottenere una capigliatura leggermente mossa, applichiamo una noce di schiuma per definirli, asciugandoli sempre a testa in giù con un diffusore. Terminata quest’operazione, attorcigliateli e arrotolateli su se stessi, fissandoli con un elastico. Teneteli così per un paio di ore, dopodichè scioglieteli e ravvivateli con le mani. Per un’acconciatura liscia, invece, potete ricorrere ad una spuma lisciante e procedere, poi, ad asciugare i capelli con una spazzola grossa a setole morbide.

La soluzione migliore, comunque, è asciugare i capelli naturalmente, ridefinendo col phon soltanto le ciocche ribelli. E’ sempre da preferire una temperatura fredda/tiepida.

💚

E voi come curate le vostre chiome lisce e mosse? 🙂 vi aspetto nel prossimo articolo 💋

***

18 commenti su “Love is in the Hair ❤ La cura dei capelli Lisci & Mossi

  1. […] serie sono stati dedicati alla cura del capello a seconda della forma, ossia chioma liscia e mossa qui e chioma riccia ed afroamericana […]

    Mi piace

  2. […] per una soddisfacente haircare routine sulla base delle diverse tipologie di capello – La cura dei capelli lisci e mossi -, per la gioia di quelle come me, quest’oggi ci si dedicherà a come prendersi cura dei […]

    Mi piace

  3. Sara fatina ha detto:

    Ti sei dimenticata una categoria, quella denominata “cespuglio indefinito”, alla quale appartiene la mia folta chioma, la tratterai nel prossimo post?? 😀

    Liked by 1 persona

  4. tiredvibes93 ha detto:

    Ciao! Ti ho nominato per il Liebster Award, se ti fa piacere partecipare trovi tutto nel mio ultimo post. 🙂

    Liked by 1 persona

  5. beautymolly ha detto:

    Siii immaginavo.. benissimo 😁😘

    Liked by 1 persona

  6. beautymolly ha detto:

    Aspetto quello per i ricciiiio 😃

    Liked by 1 persona

  7. Dunque U_U io ho i capelli lisci/tendenzialmente mossi. Mi trovo benissimo con gli shampoo cremosi e benino con quelli in gel; il balsamo lo scelgo bello corposo e la maschera spesso non fa alcuna differenza. Asciugo i capelli a testa in giù per non perdere volume e li pettino solo da asciutti altrimenti li spezzo XD . Una cosa che si nota molto su chi non ha la chioma riccia è l’effetto lucente sopra e disordinato sotto, con le punte pazze…. quindi suggerisco un bel risciacquo acido alla fine per sistemare le punte!

    Liked by 1 persona

  8. Ciao esperta. .. io ho una chioma che dopo l’ultimo taglio che sembra realizzato da un anziano che non ci vede più. .. poverino…. e da quando mi han fatto sto disastro… non riesco più a gestire tanto che mi trovo in imbarazzo anche a conciarmi per bene… tanto i capelli si astengono… dunque…. cosa mi consiglia????

    Liked by 1 persona

  9. Aida ha detto:

    Ah, qui mi trovi forte! Posso procurarmi i prodotti per capelli gratuitamente, anche quelli più costosi grazie al lavoro dei miei due uomini (mio fratello e fidanzato) e da un bel pò di anni posso finalmente sfoggiare la tanto agognata chioma lunga (i capelli arrivano fino al fondoschiena). Come li tratto? E’ un lavoraccio ma ne vale la pena. Innanzitutto, non avendo grossi problemi (curarli significa andare dal parrucchiere giusto per eliminare le doppie punte e per una maschera fortificante), uso uno shampoo commerciale che sia adatto per i capelli lunghi e per “chiudere” le doppie punte. Alle volte alterno lo shampoo comune ad uno specifico, procurato tramite campioncini vari: la prima passata, quella del lavaggio, è fatta con lo shampoo, la seconda (quella per curare i capelli) con il prodotto specifico. Seguo questo trattamento nei periodi estivi, dopo una giornata al mare o dopo aver sudato, mentre in inverno i trattamenti li dirado a quando davvero il capello ha bisogno di cure. Faccio una maschera una volta a settimana specifica per capelli lisci e per ottenere una buona piega uso un olio proveniente dai fichi d’india. Ora che fa caldo asciugo i capelli naturalmente, senza usare phon, ma d’inverno, purtroppo, utilizzare la temperatura fredda è un pò pesante. Non uso piastre, ma solo la spazzola per ridefinire un pò la piega e per dare volume ai capelli. Il mio cruccio più grande è che i miei capelli sono per natura sottili e basta toccarli con le dita che si spezzano come niente. Quindi pinza al posto degli elastici e treccia invece della coda. Non da ultimo (te ne avevo già parlato) ho una spazzola che riduce l’effetto elettrizzante ed evita che i capelli si spezzino. Per evitare ulteriormente ciò evito di districarli quando sono in posa con la maschera, rimandando al momento dell’asciugatura l’operazione, facilitando il tutto con l’olio che ho prima citato.
    Ah, un’ultima cosa. Li lavo due – tre volte a settimana, anche perchè con le cure non si sporcano molto.

    Ps. grazie dei consigli, proverò a lavarli con acqua fredda per vedere se appaiono più lucidi…

    Liked by 1 persona

Lascia il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...